Crea sito

Calzoncelli castagne e cioccolato

calzoncelli castagne e cioccolato senza glutine

Calzoncelli castagne e cioccolato senza glutine

Un dolce delle feste che mi ricorda la mia infanzia i calzoncelli castagne e cioccolatocalzoncelli castagne e cioccolato senza glutine

 

Ingredienti per la sfoglia:

  • 160 gr di farina per dolci
  • 90 gr di farina nutrefree per pasta fresca
  • 2 uova
  • 90 gr di zucchero
  • 50 gr di burro ridotto a pomata
  • Vaniglia
  • Buccia grattugiata di mezzo limone
  • Buccia grattugiata di mezza arancia

Ingredienti per il ripieno:

  • 300 grammi di castagne sgusciate
  • 300 grammi di cioccolato fondente
  • 130 grammi di pere secche
  • 120 grammi di nocciole sgusciate
  • Un mostacciolo senza glutine
  • 150 gr di zucchero semolato
  • Una tazzina colma di liquore Strega
  • 30 gr di cacao amaro
  • Due tazzine di caffè
  • Canditi all’arancia
  • Buccia di mezza arancia
  • Vaniglia

Preparazione:

Innanzitutto procedete con la preparazione è la cottura delle castagne  castagne già sbucciate un po’ essiccate coprite le completamente con l’acqua copritele con l’acqua in modo che  superi di almeno due dita le castagne all’interno della pentola e quindi lasciate cuocere prima a fuoco elevato, finché non arriva il bollore, e poi a fuoco lento. Quando si sarà totalmente asciugata l’acqua le castagne saranno cotte per cui mettettele a raffreddare.

Con lo stesso procedimento delle castagne cuocete le pere secche, ci vorranno una trentina di minuti circa e poi mettetele a raffreddare.

Intanto tostate per circa una decina di minuti le nocciole nel fornetto, facendole cuocere a 180° e poi mettete a raffreddare.

Procedete quindi a sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente e mettete da parte.

Amalgamate tutti gli ingredienti e cominciate con la preparazione dei calzoncelli castagne e cioccolato senza glutine.

 

Pubblicato da la mia cucina gluten free

Benvenuti nel mio blog... qui troverete tante ricette tutte, naturalmente, gluten free... Ho scoperto di essere celiaca a 37 anni e da quel giorno ho fatto e rifatto tutto ciò che di commestibile i miei occhi hanno visto... non è stato facile, ma non mi sono data per vinta... oggi dopo un pò di anni dico che la celiachia non è poi così brutta come avevo pensato all'inizio! Non sono una cuoca, tutt'altro, sono un consulente finanziario... quindi tutti... con un pò di buona volontà... possono cercare di raggiungere un obiettivo: le pari opportunità in tavola!!!

UA-84202743-1