Crea sito

Baccalà fritto senza glutine

baccalà fritto senza glutine con farina di mais e ceci

Baccalà fritto senza glutine

Per il pranzo o il cenone di Natale partenopeo il baccalà è parte integrante e per questo mi sono cimentata nella preparazione del baccalà fritto senza glutine realizzato con una panatura alternativa rispetto alla farina glutinosa vale a dire un mix di farina di mais e di ceci. Una ricetta della tradizione della vigilia di Natale e del cenone di Capodanno di casa mia, rivisitata in versione gluten free, preparata durante le feste in molte cucine partenopee… Tante altre sono le ricette col baccalà che primeggia sulle tavole, andate in fondo alla ricetta e ne vedrete delle belle!

baccalà fritto senza glutine con farina di mais e ceci

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ingredienti per il baccalà fritto senza glutine:

  • un kg di baccalà dissalato
  • 100 gr di farina di mais bianco o, in alternativa, farina di riso finissima
  • 100 gr di farina di ceci
  • olio di semi di girasole
  • sale q.b.
  • limone (facoltativo)

Preparazione del baccalà panato e fritto senza glutine

La preparazione del baccalà fritto senza glutine è semplice e veloce. Naturalmente se partite dal baccalà salinato dovrete anticiparvi di qualche giorno per procedere alla dissalatura o spugnatura con l’ammollo del baccalà la cui procedura trovate QUI.

Presupponendo che abbiate già proceduto con la di saldatura del dissalatura o partite dal baccalà già spugnato iniziate a preparare il piatto.

Sciacquate bene il baccalà e tagliatelo a pezzi quadrati o rettangolari avendo cura di eliminare la parte con le lische e mettete a gocciolare.

In un piatto mettete le farine setacciate e, contemporaneamente, in una padellina mettete a riscaldare l’olio di semi di girasole.

Infarinate ciascun pezzetto di baccalà avendo cura che sia ricoperto di farina su tutti i lati, eliminate la farina in eccesso mettendolo in un colapasta.

A questo punto potrete procedere con la cottura del baccalà fritto senza glutine.

controllate che l’olio abbia raggiunto la temperatura: la prova può essere fatta mettendoci all’interno uno spaghetto oppure potete mettere nell’olio un pizzico di farina, se vedete che si formano delle bollicine l’olio è pronto per la frittura.

Adagiate delicatamente nell’olio i pezzetti di baccalà e lasciateli cuocere facendo rosolare tutti i lati.

Il baccalà fritto senza glutine sarà pronto quando si sarà creata una bella crosticina croccante e dorata intorno.

Utilizzando un mestolo a ragno scolate i singoli pezzi di baccalà e adagiateli su un foglio di carta assorbente, per eliminare l’olio in eccesso.

Servitelo ben caldo accompagnato dal tipico broccolo di Natale, che altro non è che il broccolo fiolaro, sia in foglie che in torsoli, sbollentato e condito con sale, olio, aglio e limone.

Una tradizione assolutamente da non perdere!

                                                                                        by Annagaia

Vi potrebbero interessare altre ricette col baccalà, cliaccate sui link!

Baccalà IN CROCCHETTE DI PATATE

Baccalà COTTO A VAPORE CON CREMA DI LEGUMI

Baccalà IN GNOCCHI E CHICCHE  

baccalà fritto senza glutine

 

 

Pubblicato da la mia cucina gluten free

Benvenuti nel mio blog... qui troverete tante ricette tutte, naturalmente, gluten free... Ho scoperto di essere celiaca a 37 anni e da quel giorno ho fatto e rifatto tutto ciò che di commestibile i miei occhi hanno visto... non è stato facile, ma non mi sono data per vinta... oggi dopo un pò di anni dico che la celiachia non è poi così brutta come avevo pensato all'inizio! Non sono una cuoca, tutt'altro, sono un consulente finanziario... quindi tutti... con un pò di buona volontà... possono cercare di raggiungere un obiettivo: le pari opportunità in tavola!!!