Crea sito

Sugo alla salsiccia e pomodorini

Avete voglia di un piatto sfizioso ma veloce? Avete solo dei pomodorini e della salsiccia in dispensa? Bastano e avanzano… questo è il sugo che fa per voi!

sugo salsiccia pomodorini
  • CostoEconomico
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gdi Pomodorini ciliegino
  • 3salsiccie fresche
  • 2/3di cipolla
  • 1 ciuffodi Timo
  • 2 cucchiaidi olio evo
  • Mezzo bicchieredi vino bianco
  • q.b.sale e pepe

Preparazione

  1. Iniziamo con il mettere a sbollentare i pomodorini per privarli della buccia, e avere come risultato dei ciliegini pelati.

    Iniziare facendo prima dei piccoli taglietti a croce sul fondo del pomodorino per facilitare la spellatura. La loro pellicina oltretutto, che in cottura andrebbe a staccarsi dal pomodorino, potrebbe dar qualche noia ai commensali recando fastidio in bocca appiccicandosi ai denti o al palato.

    Bollire i pomodorini giusto un minuto, altrimenti si spappoleranno durante le operazioni di sbucciatura. A questo punto scolarli e immergerli in acqua fredda: lo shock termico li renderà più facili da spellare.

  2. Prendiamo quindi una padella larga, mettiamo a scaldare l’olio, tritiamo la cipolla e mettiamola ad imbiondire.

    Spelliamo le salsicce del loro budello, e aggiungiamole alla cipolla imbiondita. Aiutiamoci con una spatola o un cucchiaio di legno per sbriciolarla e lasciamo colorire anche la salsiccia.

  3. Aggiungere i pomodorini precedentemente spellati e tagliati a metà, e se un po troppo grandi di pezzatura, tagliarli in quarti.

    Aggiungere le foglioline di un ciuffo di timo, mescolare il tutto quindi versare il vino bianco e farlo sfumare.

    Proseguire la cottura per una decina di minuti,mescolando di tanto in tanto a fuoco medio basso: ricordatevi che i pomodorini sono già parzialmente cotti dalla fase di pelatura.

  4. A cottura ultimata aggiustate di sale e di pepe. Il sugo è pronto!

Piccolo trucchetto:

Per evitare che la salsiccia vi si appiccichi alle dita una volta spellata, bagnatevi le mani con acqua molto fredda. Il grasso presente nelle carni lavorate come la salsiccia ci metterà più tempo a sciogliersi con il calore dovuto al contatto delle vostre dita, quindi non si appiccicherà mentre le sbriciolate a pezzettoni nel tegame.

Formati di pasta consigliati:

Tutta la pasta corta in genere, pennette, mezze penne, fusilli, nel nostro caso le orecchiette… ma la morte sua sono gli spaghetti!!!!

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Francy

Siamo una coppia nella vita come ai fornelli, amanti della buona cucina, rispettosi delle tradizioni senza nulla togliere a ricette più innovative.