Pane cotto e friarielli

Quando ero piccola la mia mamma elaborava spesso questo piatto non solo per la sua semplicità  per realizzarlo ma anche molto economico infatti con del pane raffermo e cime di rape lei accontentava noi per una cena i tempi addietro erano difficili e le pietanze più  povere oggi invece c’è  troppo  spreco di cibo e le persone seguono cattive alimentazioni  mangiando cose troppo elaborate hanno effetti negativi sulla salute. Ora vi scrivo in poche parole  la ricetta della mamma facile veloce ed economica.
INGREDIENTI:
1 kg di friarielli (cime di rape) già  puliti
5 fette di pane raffermo tagliato a tocchetti
Olio qb
Uno spicchio d’aglio
peperoncino facoltativo

PROCEDIMENTO:
Come primo procedimento pulire le cime di rape eliminando le foglie dure (le fornacce).
Intando mettere una pentola con acqua sul fuoco e al momento del bollore versare la verdura già  lavata accuratamente  in pentola.
Lasciare cuocere per 10/15 minuti basta giusto il tempo che si appascisce  nell’acqua.
Adesso prendi una padella abbastanza alta mettila sul fuoco e dentro versare olio, aglio e peperoncino aggiungendo  i friarielli con un mestolo di acqua di cottura.
Dopo 5 minuti che si incominciano a insaporire le verdure aggiungete  un po’ di sale e il pane tagliato a pezzettini girando continuamente  per fare legare il tutto pane e verdure.
Servire subito bello caldo caldo.

Precedente Fagottini di verza con gateau Successivo melanzane a funghetto sott'olio