Crostata di fragole e amarene

Finalmente è  arrivata l’estate e con essa arrivano anche i frutti freschi di stagione tra cui le  golosissime fragole un frutto fresco di stagione ricco di vitamina C adatte alla stagione calda:ottime da mangiarle  sia sotto forma di gelato, come dessert , ma  ideale e squisite  anche su crostate  rendendole  ancora più peccaminose e genuine  aggiungendo sulla base della crostata una crema pasticcera Chantilly. IMG-20160501-WA0014

INGREDIENTI:

Per la pasta frolla:

250  gr di farina 00

150 gr di burro

100 gr di zucchero

1 uovo intero e un tuorlo

un pizzico di lievito per dolci.

INGREDIENTI:

per la crema chantilly

300 ml di latte intero

3 tuorli d’uovo

70 gr di zucchero

30gr di maizena o amido di mais

scorza di limone

200 ml di panna da montare

PER GUARNIRE

500 gr di fragole fresche mature

20 Amarene sciroppate

COME PREPARARE LA CREMA:
In un pentolino versare il latte e la buccia di un limone grattugiato accendere il fornello  a fiamma bassa e farlo riscaldare.

Nel frattempo sbattete  i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare ben spumosi, aggiungete la fecola setacciata e continuate a mescolare.
A questo punto versate circa 1/3 del latte tiepido, mescolate con una frusta o con un frullino elettrico  e poi versate questo composto nel rimanente latte mescolando continuamente.

Alzate leggermente la fiamma, portate a bollore il composto e lasciatelo cuocere per 5  minuti mescolando in  continuazione  per non  far attaccare la crema sul fondo del pentolino.

quando la crema pasticcera sarà cotta versatela in una ciotola, eliminate le scorze di limone e poi copritela subito con un foglio di pellicola per alimenti facendola aderire alla superficie eliminando l’aria e lasciatela raffreddare completamente.
Intando che raffredda la crema  montare la panna e aggiungerla ad essa facendo in modo che si incorpora totalmente.

PREPARIAMO LA BASE FROLLA:

Mettete in una ciotola il burro ammorbidito a pezzetti e lo zucchero, lavorate con le mani aggiungendo anche l’uovo facendolo  incorporare per bene.  Aggiungete poca per volta la farina che avrete setacciato con un pizzico di lievito.  Lavorate brevemente sulla spianatoia poi formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola per alimenti e poi riponetelo in frigo per almeno 1/2 ora.

Trascorso il tempo prendete il panetto di pasta frolla poggiatelo sulla spianatoia spolverata di farina e con il mattarello tiratelo fino allo spessore di circa 1 cm, riavvolgetelo sul mattarello infarinato e trasferitelo  nello stampo da crostata imburrato e spolverato di farina, fatelo aderire per bene al fondo e alle pareti e tagliate la pasta in eccesso dai bordi lasciandoli ricoperti per circa 4 cm di altezza.

Bucherellate la pasta sul fondo con una forchetta e ricoprite tutto l’interno (bordi compresi) con della cartaforno riempita con dei fagioli secchi o ceci livellandoli in modo da ricoprire per bene tutto l’interno dello stampo.

Infornare  a 180°  e lasciate cuocere per circa 30 minuti, poi tiratela fuori dal forno, eliminate la carta forno con i fagioli secchi e rimettetela nuovamente in forno per altri 5 minuti.

Lasciatela raffreddare completamente prima di sformarla.

Passiamo all’assemblaggio; poggiate la base di pasta frolla sul piatto da portata, riempitela con la crema chantilly e un diecina di amarane livellatela e guarnire con le fragole tagliate per metà o a quarti e le restanti  amarene sciroppate in superfice.

Precedente Torta della nonna con 7 mele Successivo Zuppa di cozze Napoletana