ciambella rustica salsiccia e friarielli

Per elaborare  questa ciambella  devi riuscire a trovare dei  friarielli  giovani e molto teneri reperibili dal tuo fruttivendolo   di fiducia.
Qui in Campania sono  presenti in moltissime preparazioni della cucina regionale  napoletana e che, nonostante il sapore amarognolo, si accompagnano benissimo come contorno ai secondi di carne.
L’abbinamento più diffuso e più gradito da noi Napoletani  per questo ingrediente è quello con la salsiccia: e io mi sono ispirata in una  preparazione salata di una ciambella morbida a panbrioche  ripiena  con questo condimento di salsiccia e friarielli.
Vediamo  insieme, passo  passo, come  realizzare una ciambella salata ripiena appunto di salsiccia e friarielli.
PicsArt_04-04-06.20.29

Ingredienti:

450 g di farina manitoba
200 ml di latte intero  tiepido
10 g di lievito di birra fresco
60 ml di olio evo oppure 50 gr di valle’
13 gr di Sale
1 uovo
500  gr di friarielli già puliti dalle foglie Peperoncino facoltativo
1 spicchio d’aglio
300 gr di salsiccia fresca
150 gr di formaggio a pasta filante tipo scamorza o edermental
100 gr di formaggio filante per  la copertura  della ciambella
1 uovo per spennellare

Procediamo:

Il primo passo che andremo a compiere è la pulizia e la preparazione dei friarielli eliminando le foglie più dure e  malandate ed eliminando a che  il gambo che è  abbastanza duro, quindi laviamo il tutto sotto un getto di abbondante acqua corrente più  volte per eliminare eventuali residui di terriccio.
Una volta terminata la pulizia procediamo con la cottura, facendo rosolare due cucchiai d’olio extravergine d’oliva  uno  spicchio d’aglio e una punta di peperoncino in una pentola profonda per poi aggiungere i friarielli e farli appassire per circa una ventina di minuti, rigirando di tanto in tanto perché la cottura sia uniforme. Quando saranno quasi  cotti aggiungi la salsiccia sbricciolata e continua la cottura altri 5 minuti.
Terminata la cottura  lasciali  freddare a temperatura ambiente. ( Io ho preparato i friarielli  già di mattina  così nel pomeriggio avevo già tutto pronto).

Fatto questo passiamo a preparare l’impasto.

In una ciotola o col bimby o un robot da cucina  sciogliamo il lievito di birra fresco in 200 ml di latte tiepido, (io ho elaborato questo  impasto col bimby procedimento spiga ma potete farlo anche a mano.)
Quindi fatto sciogliere il lievito aggiungere un cucchiaino di zucchero un uovo intero  l’olio e mescolare per 3 minuti.
Aggiungere 100 gr di friarielli cotti in precedenza  e tagliuzzati con una forbice la farina  il sale e continuare con le mani  o col bimby sino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo e compatto, quindi una volta raggiunto il risultato desiderato procediamo creando una palla con l’impasto e lasciamolo riposare in una ciotola coperta da  un foglio di pellicola trasparente per un ora in un luogo non ventilato. (Io metto a lievitare sotto il forno spento ma con luce accesa )

Terminata la lievitazione della pasta, stendiamola su una spianatoia leggermente infarinata (cosicché la pasta non si attacchi)  tirandola sino ad ottenere un rettangolo di pasta non troppo spesso. A questo punto distribuiamoci i restanti  friarielli, e  la salsiccia fresca sbriciolata in maniera omogenea. Come ultimo ingrediente aggiungiamo una spolverata di formaggio a pasta filante (noi utilizziamo la scamorza, ma va bene anche il caciocavallo o l’Emmentaler).
Adesso arrotoliamo la pasta formando un salame  e attorciamo su  se stessa come se stessi torcendo le lenzuola maniera tale da ottenere come risultato finale un cilindro di pasta attorcigliato unendone le estremità sino a creare una ciambella.
Rimettere a ricrescere il rustico per un ora e al suo raddoppio spennellare  la superficie con un uovo sbattuto e infornare in forno preriscaldato a 170° per circa 40 minuti una volta trascorso questo arco di tempo la nostra ciambella è pronta per essere estratta dal forno  e per renderla più  buona ancora versare sopra del formaggio a listarelle rinfornare per 5 minuti e poi una volta che si e fuso puoi servirla dopo averla fatta freddare per alcuni minuti😊.PicsArt_04-04-06.27.10
Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche qui:duefatinetraifornelli

PicsArt_04-09-10.20.55

Precedente Spaghetti con pachino e pesto Successivo angelica salata friarielli e salsiccia