angelica salata friarielli e salsiccia

“Angelica salata friarielli e salsiccia con pinoli e scamorza”  (da Napoli e Provincia).

PicsArt_04-11-02.33.09Ed eccoci qua’oggi io  e la mia amica Patrizia Valerio di Napoli..che ci siamo conosciute da alcune settimane  in un gruppo di cucina su Facebook,  io e lei ci siamo scambiate il numero di tel. per decidere  insieme cosa elaborare per poter partecipare ad  un gioco-sfida Cooking Challenge 2016 creato dalla nostra amica Giusy del blog Blu mirtillo, una sfida a 4 mani tra food blogger. Abbiamo prima parlato un po’ per poi scoprire che e’ di Napoli proprio come me. E’ nata subito un’ intesa  visto che abbiamo  la stessa passione e le  stesse idee e così insieme decidemmo di affrontare con fantasia e divertimento questo evento sfidando le nostre amiche foodblogger con una ricetta un pò  intrigante, l’Angelica conosciuta come torta dolce ma noi abbiamo realizzato la versione salata con salsiccia e friarielli. I nostri obbiettivi principali  per questo gioco-sfida sono: l’amicizia, collaborazione e divertimento! e il nostro slogan e’  il caldo abbraccio del gusto Napoletano.

Quindi io e Patrizia  abbiamo  deciso di elaborare insieme 2 lievitanti salati con un ripieno di salsiccia e friarielli molto simili ma allo stesso tempo diverse.
Patrizia ha preferito inserire nell’ impasto il burro e nella farcitura scaglie di  mandorle, io invece ho sostituito il burro con olio evo e nella farcitura al posto delle mandorle i pinoli.
Cliccando qui  trovi la sua ricetta “Il filo di Arianna ” e andrete  direttamente sul blog della mia amica , così date un sguardo alla  sua angelica salata e ad altro che può  interessarvi.

Per elaborare questo rustico un pò particolare devi riuscire a trovare dei  friarielli  giovani e molto teneri reperibili dal tuo fruttivendolo di fiducia.
Qui in Campania sono  presenti in moltissime preparazioni della cucina regionale  napoletana e che, nonostante il sapore amarognolo, si accompagnano benissimo come contorno ai secondi di carne.
L’abbinamento più diffuso e più gradito da noi Napoletani  per questo ingrediente è quello con la salsiccia: e io e la mia amica Patrizia che siamo 2 Napoletane insieme abbiamo deciso di partecipare e proporre alla sfida ispirandoci a una preparazione salata di una ciambella morbida a panbrioche  ripiena come condimento principale di salsiccia e friarielli.
Vediamo  insieme, passo  passo, come  realizzare la ciambella angelica salata ripiena appunto di salsiccia e friarielli.PicsArt_04-11-02.08.01

Ingredienti:

500 g di farina di forza (manitoba)
220 ml di latte intero  tiepido
13 g di lievito di birra fresco
40 ml di olio evo
1 cucchiaino di zucchero e 13 gr di Sale
1 uovo
500  gr di friarielli già puliti dalle foglie Peperoncino facoltativo
1 spicchio d’aglio
300 gr di salsiccia fresca
150 gr di formaggio a pasta filante tipo scamorza
60 gr di formaggio grattuggiato

Una bustina di pinoli

Un pò di latte per spennellare.

Procediamo:

Il primo passo che andremo a compiere è la pulizia e la preparazione dei friarielli eliminando le foglie più dure e  malandate ed eliminando anche il gambo che è  abbastanza duro, quindi laviamo il tutto sotto un getto di abbondante acqua corrente più  volte per eliminare eventuali residui di terriccio.
Una volta terminata la pulizia procediamo con la cottura, facendo rosolare due cucchiai d’olio extravergine d’oliva  uno  spicchio d’aglio e una punta di peperoncino in una pentola profonda per poi aggiungere i friarielli e farli appassire per circa una ventina di minuti, rigirando di tanto in tanto perché la cottura sia uniforme. Quando saranno quasi  cotti aggiungi la salsiccia sbricciolata togliendo l’involocro e continua la cottura altri 5 minuti.
Terminata la cottura  lasciali  freddare a temperatura ambiente. ( Io ho preparato i friarielli  già di mattina  così nel pomeriggio avevo già tutto pronto).

Fatto questo passiamo a preparare l’impasto.

In una ciotola o un robot da cucina  sciogliamo il lievito di birra fresco nel latte tiepido, (io ho elaborato questo  impasto col bimby procedimento spiga ma potete farlo anche a mano.)
Quindi fatto sciogliere il lievito aggiungere un cucchiaino di zucchero un uovo intero  l’olio e mescolare per 3 minuti.
Aggiungere 100 gr di friarielli cotti in precedenza  e tagliuzzati con una forbice la farina  il sale e continuare con le mani  o col bimby sino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo e compatto, quindi una volta raggiunto il risultato desiderato procediamo creando una palla con l’impasto e lasciamolo riposare in una ciotola coperta da  un foglio di pellicola trasparente per un ora in un luogo non ventilato. (Io metto a lievitare sotto il forno spento ma con luce accesa )

Terminata la lievitazione della pasta, stendiamola su una spianatoia leggermente infarinata (cosicché la pasta non si attacchi)  tirandola sino ad ottenere un rettangolo di pasta non troppo spesso. A questo punto distribuiamoci i restanti  friarielli e la salsiccia fresca sbriciolata in maniera omogenea. Come ultimi ingredienti  aggiungiamo una spolverata di formaggio grattuggiato  i pinoli e formaggio a pasta filante (noi utilizziamo la scamorza, ma va bene anche il caciocavallo o l’Emmentaler).
Adesso arrotoliamo la pasta formando un salame e con un coltello tagliare e dividere il filone in due pezzi. Quindi proseguire formando un intreccio alternando le due strisce e unendo alla fine formando una ciambella intrecciata.
Ora rimettiamo a ricrescere la ciambella per un’ora dopo di che al suo raddoppio spennelliamola superficie con un po’di latte e inforniamo in forno preriscaldato a 170° per circa 40 minuti una volta trascorso questo arco di tempo la nostra angelica salata è pronta per essere servita.😊   Il nostro motto e’ nato dall’intreccio dell’impasto :  “Il caldo abbraccio del gusto Napoletano” PicsArt_04-11-09.09.48

Precedente ciambella rustica salsiccia e friarielli Successivo Spaghetti con pachino e capperi

2 commenti su “angelica salata friarielli e salsiccia

I commenti sono chiusi.