Soffici ciambelle (Graffe di Carnevale)

Quest’anno per la festa di Carnevale ho voluto realizzare le Soffici Ciambelle Graffe di Carnevale  sono deliziosi dolci diffusi in particolar modo nel sud Italia, realizzate con ingredienti semplici che danno vita ad un’impasto sofficissimo dovuto dalle patate.. Non vi resta che provarle e gustare tanta bonta’.

  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: 4 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 6
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Farina 00 350 g
  • Patate 250 g
  • Zucchero (+ 50 gr per la parte finale) 150 g
  • Uova 2
  • Burro 80 g
  • Limone 1
  • Lievito di birra secco 7 g
  • Latte 2 cucchiai
  • Olio di semi di arachide 1 l

Preparazione

  1. Lessare le patate in anticipo e schiacciarle.

    All’interno della planetaria inserire la farina setacciata, le patate schiacciate e lo zucchero, avviare per 2/3 mn lasciando amalgamare gli ingredienti. Aggiungere le uova, il burro semi liquido e la buccia grattugiata del limone, avviare di nuovo e lasciare per 25/30 mn fino che’ si stacca dalle pareti. Riprendere l’impasto e inserirlo in una ciotola, coprire con un canovaccio e lasciare riposare per 1 oretta.

    Distribuire un po’ di farina su di un tavolo da lavoro, poggiare l’impasto e suddividerlo in striscette da 50 gr circa. Arrotolare ogni striscetta a pallina, schiacciarla con le dita, con il fondo di una tazzina ( mi mancava la giusta misura di uno stampino per realizzare il taglio all’interno) eseguire il taglio all’interno.

    Lasciare riposare per 20 mn

    Scaldare l’olio e tuffare le ciambelline, quando cominciano a prendere colore girarle, al termine prelevarle con una schiumarola, passarle subito nello zucchero semolato.

     

     

  2. Iscriviti nel mio Canale Youtube Tante ricette semplici e veloci ti aspettano

Note

Avrei aggiunto una piccola quantita’ di liquore tipo limoncello, se non lo amate va benissimo cosi!

Attenzione alla cottura, controllare bene la temperatura dell’olio, non portandola troppo alta, si rischia di farle dorare subito e rimanere crude all’interno. Quest’ultimo e’ il passaggio piu’ delicato per realizzarle!

Precedente Torta alla ricotta con glassa all'arancia Successivo Spaghetti al sugo con lo sgombro

Lascia un commento