Le mie Böxie (chiacchiere)

Print Friendly, PDF & Email

In liguria vengono chiamate Böxie (bugie). Chiacchiere è il nome ufficiale dato a questo tipico dolce italiano, dai tanti nomi regionali. Si preparano durante il periodo dell’odierno carnevale.

BUGIEEEE

Questa è la versione che ho provato recentemente. Le ho servite in occasione per un buffet di compleanno. Il risultano è stato un grande successo, sono andate a ruba.! Croccanti, leggere, friabili assolutamente da prenderne nota.

Ingredienti
450 gr farina per dolci
50 frumina
3 uova
80 gr di zucchero semolato
2 cucchiai di zucchero a velo
1 bustina di vaniglia
6 g di lievito chimico
50 g di burro
cannella grattugiata
30 gr di grappa
1 pizzico di sale
olio di arachidi

Preparazione:  Le mie Böxie (chiacchiere)

In una terrina amalgamate il burro lo zucchero semolato e le uova e vaniglia. Quando il composto è cremoso aggiungete la grappa, la cannella, il lievito, la farina e frumina, precedentemente setacciate e un pizzico di sale. Impastare il tutto fino ad ottenere un panetto liscio e vellutato.

Fatelo riposare 1/2 ben coperto con pellicola, poi tirarlo gradualmente sempre più sottile con la sfogliatrice, fino a raggiungere l’ultimo scatto, o con il mattarello per le più brave.
Chiacchiere pronte
Ritagliate la sfoglia con la rondella, a strisce piuttosto larghe (quasi degli stracci) e friggerle, le sfoglie poche per volta, in olio molto caldo, usando la friggitrice, o una padellina dai bordi alti.
Devono cuocere pochissimi minuti e non devono diventare molto scure. Quando si sono raffreddate, spolverare con lo zucchero a velo.
Cabarè di Bugie
Nota: Il peso delle uova può variare per la loro grandezza, se l’impasto risultasse troppo duro aggiungere un pochino di latte.“Autore”

Precedente Merluzzo Peperoni e Quenelle di Cavolfiore Successivo Agnello al Forno Pasquale