Carciofi come Conservali al Naturale

Print Friendly, PDF & Email

Carciofi al  naturale conservali al al meglio.

Il carciofo è il vegetale più buono versatile che io conosca , sono ottimi per realizzazione di ricette gustose e davvero facili da preparare. Spesso infatti, non riusciamo a cucinarli freschi e appena comprati.

Ecco perché può essere utile imparare a conservarli nel modo più giusto. Questo è il momento per acquistarli e farne una bella scorta Molte sono le modalità in cui potete conservare i vostri carciofi e tutte valide.

Il freezer è il posto giusto per conservarli
Sotto’olio buonissimi e hanno una durata maggiore
Al naturale conservati nella loro acqua come appena cotti, per ogni tipo di ricetta anche dietetica.

La difficoltà: II

Ingredienti

due chili di carciofi di media misura, un limone,
alcune foglie di lauro,
alcuni grani di pepe,
sale.

Vaso di carcifi al naturale
Carciofi al Naturale

Preparazione

Conserviamo i nostri carciofi.
Per ottenere un ottimo e sicuro risultato occorre pulire bene i carciofi levando le foglie esterne più dure e conservando solo la parte interna tenera e bianca e un pezzetto di gambo accuratamente pulito.
A mano a mano che si preparano, immergerli in acqua tiepida acidulata con il succo del limone.

Quando i carciofi sono pronti, sistemarli nei vasi, premendoli in modo da farne entrare il maggior numero possibile.

Mettere in ogni vaso, fra i carciofi, qualche grano di pepe e una foglia di lauro, ricoprire i carciofi con acqua bollita e salata, chiudere ermeticamente i vasi e porli a bagnomaria in acqua fredda.

Portare lentamente all’ebollizione, far bollire piano per un’ora, quindi lasciar raffreddare i vasi nell’acqua.

Conservarli al fresco e all’asciutto.

Segumi su FacebookPinerest 

Precedente Lonza di maiale alle Noci Successivo Dolce Semplice di Polenta