Baci di Dama Salati

Print Friendly, PDF & Email

Baci di dama salati per i vostri buffet con gli amici, o un insolito sfizioso aperitivo, vi si scioglieranno in bocca.. Beati chi li mangia se i primi siete voi..!

Perfetti a tavola, ma anche per buffet in piedi. Sono facili da preparare e richiedono pochissimo tempo, mandorle e nocciole tritate impastaste con grana burro e vino bianco

(Una vostra ricetta)

Baci di Dama Salati PG

Ingredienti  Baci di Dama Salati

100 gr farina 00
50 gr mandorle tritate finemente
50 gr nocciole tritate finemente
80 gr Parmigiano Reggiano grattugiato
80 gr burro (o margarina)
30 ml vino bianco secco

sale
pepe
Preparazione
Tritate molto finemente le nocciole e le mandorle, meglio se con l’aiuto di un robot da cucina, fino a ridurle quasi in polvere.
Tagliate il burro (o margarina) a cubetti e versate tutti gli ingredienti in una terrina.
Quindi impastate, a mano o con un mixer, fino ad ottenere un impasto morbido, ben amalgamato e compatto.
Fatene una palla, quindi dividetela in 4 parti. Andrete a formare piccole palline, rotolandole nel palmo delle mani, il più regolari possibili. Per ogni quarto di impasto devono venire indicativamente 10 palline. Dividere la palla iniziale permetterà di fare più facilmente palline in numero pari e delle stesse dimensioni, che servirà per abbinarle meglio in seguito.
Più le fate piccole e più saranno piacevoli da gustare una volta pronte.
Mettetele su una teglia ricoperta di carta da forno, distanziandole di 2 cm circa una dall’altra e schiacciandole leggermente per far diventare la base piatta.
Infornate quindi in forno già caldo alla temperatura di 140° per 15-20 minuti.
La cottura dipende molto dal tipo di forno che usate. Controllate ogni tanto i vostri biscotti salati: non diventeranno dorati, ma dovranno soltanto asciugare bene.
baci di dama cottura 1
Lasciateli quindi raffreddare aprendo il forno e in seguito accoppiandoli in base alle dimensioni e rovesciandoli per far prendere aria anche alla base dei biscotti.
baci di dama cottura 2
Una volta raffreddati scegliete quindi la crema con cui farcirli, mettetene un po’ su un biscotto e appoggiatevi il suo “compagno” sopra, così da formare un bacio.
Potete farcirli in tantissimi modi: con formaggi cremosi, tipo Philadelphia o stracchino, magari arricchiti con delle erbe, oppure con pasta di olive, con paté o mousse al prosciutto o creme al tonno già pronte. Sbizzarritevi secondo i gusti vostri e dei vostri ospiti, l’importante però è che la farcitura sia cremosa e non troppo liquida, perché non permetterebbe ai baci di stare insieme.
Baci di Dama salati 2
Questi biscotti salati possono essere consumati subito oppure conservati in frigo, meglio se in un contenitore a chiusura ermetica, per massimo 2 o 3 giorni.

(Grazie nonna Milly)

Precedente La Classica Insalata Russa delle Feste Successivo Crema Nutella Vegan Home Made