Crea sito

Trofie gratinate con asparagi mandorle e speck

trofie-gratinateLe avevo comprate per farle con il pesto come sempre, ma all’ultimo momento mi sono accorta che non si “accordavano” affatto con il secondo. E’ così che spesso nascono i piatti migliori, e devo dire che i miei ospiti sono rimasti piacevolmente sorpresi… e anche io, anche perchè è un piatto veloce e semplicissimo e fa una figura meravigliosa…Proviamole: trofie gratinate con asparagi mandorle e speck.

  • 400 g. di trofie fresche
  • uno scalogno
  • 400 g. di asparagi selvatici ( o quelli normali, ma quelli selvatici per i primi a me piacciono di più)
  • 150 g. di formaggio cremoso
  • 50g. di mandorle affettate
  • un bicchiere di latte
  • 100 g. di speck a fettine
  • parmigiano qb

Mettere a imbiondire lo scalogno in poco olio, quindi aggiungere gli asparagi a pezzetti e far cuocere per circa 5 minuti. Aggiungere le trofie crude e procedere alla cottura come per un risotto, in questo modo la pasta si insaporirà perfettamente. Aggiungere quindi l’acqua ( o brodo vegetale) e portare a cottura. Aggiungere il formaggio cremoso e un poco di latte, quindi mantecare bene.

In una pirofila disporre in maniera alternata una fetta di speck e due cucchiaiate di trofie, in modo da coprire con le trofie una mezza fetta e lasciarne una metà scoperta in senso verticale, quindi un’altra fetta di speck e un’altro po’ di trofie fino all’altra estremità della pirofila. Coprire quindi con le mandorle e il latte restante, spolverare con il parmigiano e infornare percirca 10 minuti 

Una risposta a “Trofie gratinate con asparagi mandorle e speck”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.