Crea sito

Tegamino di panbrioche al camembert, un’idea per stupire

Tegamino di panbrioche

Ieri mi sono divertita a creare questo tegamino di panbrioche, avevo una piccola forma di camembert e desideravo impiegarlo in qualcosa di insolito e sfizioso.
Avevo visto sul web il modo di inserirlo in una pagnotta e farlo cuocere in forno, ma mi ha intrigato l’dea di farne una in casa, e che avesse fattezze più simpatiche di una semplice pagnotta. Inutile dire che in casa ha riscosso grande successo, per la bontà e per la presentazione, è un antipasto simpatico e non è difficile da fare, basta un pochino di pazienza ( ma nemmeno tanta) e un buon impasto che risulti soffice e non pesante.
Per questo ho realizzato un panbrioche leggero, senza burro, più un impasto da rosticceria, per non appesantire il piatto già ricco per il formaggio… ci proviamo?

Ingredienti

  • 250 g. di farina
  • 250 g. di farina manitoba
  • un cubetto di lievito di birra
  • 60 g. di olio di semi di girasole
  • 220 ml. di acqua tiepida
  • un cucchiaio di zucchero
  • un cucchiaino di sale
  • una forma di camembert da 250g.
  • erba cipollina qb

Attrezzatura

  • una ciotola di terracotta ( o che possa andare in forno)
  • carta forno

Procedimento

Preparare l’impasto nella planetaria ( o a mano) mescolando le due farine con il lievito sciolto in acqua tiepida, l’olio il sale e lo zucchero. Impastare bene e lasciar riposare un poco.

Rovesciare una ciotola di terracotta  o di materiale che possa andare in forno e foderarla esternamente con carta forno precedentemente bagnata in modo da farla aderire bene. Stendere l’impasto dello spessore di ca 1/2 cm, ritagliare un cerchio più grande della ciotola e coprire la ciotola rovesciata. Volendo formare come ho fatto io una treccia con i ritagli e sistemarla lungo la circonferenza facendola aderire con un po’ d’acqua, per rinforzare il bordo e avere una ciotola più bella esteticamente. Formare poi un cerchio delle dimensioni della ciotola per fare il coperchio, quindi formare una piccola pallina di impasto e farla aderire al centro del “coperchio ” bagnandola un poco.

Infornare le due forme a 180° per circa 15 minuti, togliere dal forno e lasciar raffreddare quel tanto che basta per poterle maneggiare agevolmente.

Sformare la base concava e porre all’interno il camembert, cospargerlo di erba cipollina, porre il coperchio sulla sommità e infornare per una decina di minuti. Servire calda.

Il tegamino di panbrioche al camembert è un antipasto sfiziosissimo, un successo garantito che stupirà i vostri ospiti. Inutile dire che il tegamino di per se’ può essere realizzato per altri piatti simpatici, riempito con un’insalatina o qualunque cosa la fantasia vi suggerisca.

 

 

 

Un antipasto dell'ultimo minuto o un pranzo veloce, uno sfizio di metà pomeriggio o un
Le roselline di panbrioche al foie gras sono ideali come antipasto raffinato ma ancora di
Un antipasto rustico, sfizioso e particolare adatto a ogni tipo di cena: lo sformatino di
L'avevo assaggiate anni fa in un ristorante, e mi erano piaciute moltissimo. Non so perchè
Lasagne carciofi e brie Le lasagne della domenica oggi sono morbide e avvolgenti come le lasagne carciofi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.