Spaghetti alla Buzara

Friuli ma anche Croazia, comunque tanto mare. Il nome deriva da “piccola bugia” o dalla pentola dove venivano cotti gli scampi.. chissà. In ogni caso gli spaghetti alla Buzara ( o Busara come la chiamano i più, ma il primo è il nome originale) hanno una lunga tradizione e nella loro semplicità di realizzazione sono uno dei piatti di pesce più appetitosi e nello stesso tempo raffinati che si possano gustare. Poco tempo, poca fatica.. e scampi freschi però, quelli per forza. Andiamo!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 gSpaghetti
  • 400 gScampi
  • 1Cipolla (grande)
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Prezzemolo
  • Mezzo bicchiereVino bianco secco
  • 1Peperoncino (se gradito)
  • 250 gPomodorini
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Padella

Preparazione

  1. Aprire gli scampi tagliandone l’interno per la lunghezza con un paio di forbici, lasciandoli comunque interi.

  2. Tagliare la cipolla molto finemente e farla imbiondire in poco olio con un pizzico di sale, a fuoco basso, in modo che si sciolga senza soffriggere. Aggiungere anche lo spicchio d’aglio.

  3. Quando le cipolle saranno morbide alzare la fiamma e aggiungere gli scampi disponendoli in padella con la parte tagliata verso il basso. Soffriggere un poco, quindi girarli nel verso opposto.

  4. Eliminare l’aglio, sfumare con il vino e aggiungere i pomodorini tagliati in quattro parti, coprire la pentola e far cuocere circa 5 minuti.

  5. Eliminare gli scampi tenendoli in caldo, in questo modo non verranno troppo cotti, e proseguire la cottura per altri 5/10 minuti, finchè i pomodorini non si saranno sciolti a formare il sughetto.

  6. Ne frattempo avremo cotto gli spaghetti al dente, scolati e versati in padella.
    Aggiungere il prezzemolo tritato fine e mantecare bene gli spaghetti con il sughetto.

  7. Impiattare, aggiungere gli scampi tenuti da parte e finire con un giro di olio evo a crudo. Buon appetito!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.