Sfoglie alla Mela come quelle del bar

Compleanno in arrivo e voglia di viziare il mio compagno. Gli ho regalato un paio di scarpe ma stamani è colazione a letto con una delle sue paste preferite: la sfoglia alla mela. Croccante e caramellata, tenera dentro e squisita: è la sfoglia di mele del bar, la mia preferita in assoluto. Farla il casa è semplice, e appena sfornata è davvero golosissima. La proviamo? Crunch!!!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 rotolopasta sfoglia rettangolare
  • 1mela
  • 1uovo
  • 2 cucchiailatte
  • q.b.zucchero di canna

Strumenti

  • Coltello
  • Tappetino ( in silicone)
  • Pennello

Preparazione

  1. Sbucciare la mela e tagliarla a cubetti piccoli, volendo potete anche tritarla, quindi mescolarla ad un po’ di zucchero e lasciar riposare, mescolando ogni tanto.

  2. Tagliare la sfoglia in 6 parti, ottenendo 6 rettangoli.

  3. Sbattere l’uovo con il latte.

  4. Disporre un cucchiaio di mela all’interno di ogni rettangolo, in modo che risulti spostata da un lato.

  5. Ripiegare due lati opposti di sfoglia ( circa 1/2 cm), servirà a non far fuoriuscire la mela. Con un coltellino affilato tagliare a strisce sottili la parte esterna di UN SOLO lato non ripiegato. Arrotolare quindi la sfoglia in modo che la parte tagliata risulti sulla parte superiore.

  6. Procedere nello stesso modo per tutti i rettangoli, appoggiarli man mano sul tappetino di silicone. Naturalmente potete usare una semplice leccarda io una teglia, io devo dire che da quando ho acquistato questi tappetini faccio tutto molto più facilmente, non si attacca nulla e a me… piace la vita facile in cucina, almeno dove si può 😉

  7. Spennellare ogni “involtino ” con il composto di uovo e latte, quindi spolverizzare con lo zucchero di canna. Siate generosi, perchè quella sarà la parte caramellata e golosissima che renderà belle croccanti le vostre sfoglie.

  8. Cuocere in forno a 200° per circa 18/20 minuti, la doratura vi segnalerà quando saranno pronte. A me piacciono calde ( non bollenti, eh? ) ma se ci riuscite… lasciatele raffreddare un po’. Ora un buon caffè e…Buona colazione!

cm
5,0 / 5
Grazie per aver votato!
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.