Crea sito

Risotto “vestito” alla crema di peperone e gorgonzola

risotto-peperoneUna veste insolita per un risotto delizioso, l’ho fatto ieri sera e l’abbiamo rimangiato anche oggi, perchè è buonissimo sia caldo che freddo. Avevo voglia di riso, personalmente lo adoro in tutte le salse, ma avevo anche voglia di qualcosa di sfizioso e divertente…dunque, che ho in frigorifero? Peperoni rossi e gialli… benissimo, cominciamo!

  • due peperoni gialli carnosi
  • un peperone rosso
  • mezza cipolla
  • un bicchiere abbondante di riso parboiled
  • due bicchieri di latte
  • 100 g. ca di gorgonzola dolce
  • un mazzetto di basilico fresco
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • un uovo

Tagliare in due i peperoni gialli, porti su una teglia da forno con poco olio e infornare a 200° per circa 10 minuti, senza mettere sale in modo che non si ammorbidiscano troppo.
Nel frattempo preparare il risotto: far imbiondire la cipolla in una padella, aggiungere il peperone rosso ragliato in pezzi e far rosolare qualche minuto. Mettere quindi tutto nel mixer insieme al latte, risulterà una crema molto liquida.
Mettere due cucchiai di olio nella padella e far rosolare il riso finchè non diventa semitrasparente, quindi aggiungere la crema di latte, cipolla e peperone. Salare e portare a cottura, se si dovesse asciugare aggiungere un poco d’acqua. Poco prima di fine cottura aggiungere il gorgonzola e farlo sciogliere. Tritare il basilico con il parmigiano.
Aggiungere l’uovo, io ne ho messo uno perchè il risotto risultasse più compatto, ma si potrebbe anche omettere. Riempire con il risotto i peperoni gialli in parte cotti ma ancora molto sodi, spolverare con il mix di parmigiano e basilico ed infornare per circa 15 minuti. Far riposare qualche minuto prima di servire.

Una risposta a “Risotto “vestito” alla crema di peperone e gorgonzola”

  1. OTTIMO ! MAGARI L’UOVO LO METTEREI CON UN PENNELLO ,SOPRA IL RISO PRIMA DI METTERE IN FORNO CHE CON IL PANGRATTATO FORMERA’ UNO STRATO CROCCANTE E POI IL GOGRGONZOLA SCIOLTO A DECORARE IL PIATTO. BUON APPETITO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.