Polpettone in guscio di lattuga

polpettone in guscio di lattugaPolpettone in guscio di lattuga

Non era proprio il polpettone in guscio di lattuga…no. Mia nonna ci faceva gli involtini, a dire il vero, lei la chiamava semplicemente lattuga ripiena e la ricordo squisita e saporita. Si sa, allora non si buttava davvero via nulla, e le foglie esterne della lattuga che in genere si tolgono per fare l’insalata lei l emetteva da parte, e l’indomani cominciava di prima mattina a preparare questa leccornia, ricetta quasi di riciclo ma saporitissima.
Prima o dopo la voglio fare proprio come la faceva lei, ma si sa, a volte il tempo è tiranno e l’altra sera non sarei riuscita a mettermi a legare tutti i fagottini con il filo come si faceva una volta. Ma poco male, il polpettone in guscio di lattuga è venuto davvero speciale, quasi lo stesso sapore, e la tecnologia ha reso tutto più veloce e più semplice. Un piatto dal sapore antico, che sa di buono… vediamo come si fa.

– una decina di foglie di lattuga
– 350 g. ca di macinato misto (più suino che manzo)
– un uovo
– 2/3 cucchiai di parmigiano
– due fette di mortadella
– una fetta di pane bagnata nel latte e strizzata
– passata rustica di pomodoro qb
– una cipolla
– olio evo qb

Sbollentare le foglie di lattuga e lasciarle raffreddare. Io per praticità le ho messe un paio di minuti nel microonde.
Preparare il classico impasto per polpettone: carne, uovo, pane bagnato nel latte, mortadella tritata e parmigiano.
Su un foglio di carta forno disporre le foglie di lattuga sovrapponendole, il foglio di carta forno deve rimanere libero dai quattro lati per circa 5/6 cm.
Mettere l’impasto del polpettone nella parte centrale della lattuga, dando poi la tipica forma allungata, e aiutandosi con la carta forno avvolgere l’impasto di carne nella lattuga completamente. Chiudere a caramella facendo attenzione che la “giuntura” rimanga in alto, quindi porre in una pirofila o in una teglia da forno. Far cuocere a 200° per circa 15 minuti.
Nel frattempo far imbiondire la cipolla e aggiungere la passata, basterà cuocerla pochi minuti.
Aprire la “caramella ” di carta forno e coprire il polpettone con il sughetto ( nel frattempo si darà rassodato e no si romperà più.
Infornare di nuovo per altri 10/15 minuti ed ecco pronto il vostro polpettone in guscio di lattuga, qualche minuto prima di affettarlo e irrorarlo con il sughetto. Una delizia!
Come sempre vi aspetto anche sulla mia pagina Facebook Delizie&Malizie…alla prossima! 

Le frittelle di pane al curry sono un antipasto sfizioso o uno spuntino, ma possono
La lattuga ripiena è una ricetta di famiglia, un "doppio riciclo" come si usava molto
Le frittelle di pane e olive sono un modo allegro e originale per non buttare
Ricordi di infanzia che ogni tanto fanno capolino, e ci si accorge che alcune abitudini
Bhè, a chi non avanza sempre del pane? A me di continuo. E’ vero, ci
Precedente Torchietti allo speck Successivo Mezze maniche croccanti al cavolfiore

4 commenti su “Polpettone in guscio di lattuga

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.