Crea sito

Polpettine di tacchino all’arancia

Non è più estate e non è ancora inverno. Un periodo in cui si vedono giubbotti e maniche corte, e sulle tavole si trova un po’ di tutto, dal prosciutto e melone alla polenta. Naturalmente anche in casa mia ci sono alti e bassi o contrasti, è presto per il minestrone? E’ tardi per la caprese? Mah.. andiamo sulle carni bianche che non si sbaglia mai. In realtà io le adoro, perchè si prestano a una miriade di preparazioni. Queste sono polpettine deliziose, preparate con carne di tacchino macinata, succo e polpa di arancia e… andiamo a vedere!

polpettine di tacchino
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • macinato di tacchino (o polpa) 400 g
  • arance bionde (più una per guarnire) 2
  • Uovo 1
  • parmigiano 4 cucchiai
  • rosmarino fresco qb
  • timo qb
  • fetat di pan espugnato nel latte 1
  • olio evo qb
  • aceto balsamico qb
  • Farina qb
  • vino bianco 1/2 bicchiere

Preparazione

  1. Macinare il tacchino qualora non lo trovaste già macinato.

    Mescolarlo con il pane spugnato nel latte, l’uovo, il parmigiano, il timo e il rosmarino tritati. Amalgamare bene e formare delle polpettine.

  2. Mettere un poco di olio evo in una padella antiaderente. Infarinare le polpettine e adagiarle nell’olio già abbastanza caldo. Dopo 2/3 minuti girarle delicatamente.

  3. Spremere una delle due arance e ricavare la polpa dell’altra, riducendola in piccoli pezzi.

    appena le polpettine si saranno colorate anche dall’altro lato irrorare con il vino, quindi aggiungere il succo d’arancia e la polpa. Volendo potete aggiungere anche un poco di buccia grattugiata.

     

  4. Far cuocere altri cinque minuti o comunque finchè non si sarà rappresa la salsetta, aggiungere un poco di aceto balsamico ( secondo i gusti), e spegnere il fuoco. Finire con filo di olio evo a crudo, impattare e nappare con la salsetta rimasta nella padella.

Note

Le polpettine di tacchino all’arancia sono un secondo piatto insolito, delicato e saporito allo stesso tempo. Farete sempre centro… buon appetito!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.