Crea sito

Parmigiana nel guscio

Parmigiana nel guscioParmigiana nel guscio

Generalmente uso le melanzane lunghe per la parmigiana, e questa parmigiana nel guscio è nata proprio perchè questa volta avevo casualmente preso quelle tonde. Mentre mi apprestavo a tagliarle a fette per friggerle mi è venuto in mente che sarebbe stato carino fare delle monoporzioni, ma osservando la forma così arrotondata e perfetta mi è venuta questa piccola idea che spero sia gradita, a casa mia lo è stata molto. Il procedimento è stato anche abbreviato, perchè a quel punto era sufficiente friggere la polpa e… insomma una cosa un tantino diversa dalla classica parmigiana, ma davvero bella da presentare e dal sapore davvero squisito.

  • 3 melanzane tonde grandi
  • una mozzarella
  • parmigiano grattugiato qb
  • 100 g. ca di parmigiano intero o a scaglie
  • olio per friggere qb
  • un ciuffo di basilico fresco
  • 200 g. ca di pomodori pachino o datterini

Tagliare in due le melanzane nel senso della lunghezza, quindi con un cucchiaio svuotarle fino a circa 2 cm. dal bordo. Tagliare l’interno a fettine e friggerlo velocemente in olio di semi. Non ne occorrerà molto in questo caso specifico, perchè la polpa delle melanzane andrà fritta tutta insieme, girandone spesso i pezzetti, tipo la frittura mossa orientale.
Una volta cotta mettere la polpa delle melanzane su carta paglia o per fritti, in modo che si asciughi un poco.
Tagliare i pomodorini a metà e mescolarli con il basilico spezzettato e salarli un poco.
Disporre i “gusci” di melanzana su una teglia o placca da forno con un poco di olio. Mettere sul fondo di ogni “guscio” qualche scaglia di parmigiano, qualche pomodorino con il basilico, una o due cucchiaiate di polpa di melanzana, ancora pomodorini e melanzane. Finire con la mozzarella a pezzetti piccoli e il parmigiano.
Infornare a 200° in forno se possibile ventilato per circa 15/20 minuti. Lasciar riposare un poco la parmigiana nel guscio prima di servirla.
Ovviamente è ottima anche fredda. E’ un sistema molto carino e un po’ alternativo, a noi sono piaciute tanto, voi che ne dite?

Maionese che impazzisce? Mai più: questa maionese si prepara in un minuto, non si sporca
Lo  so, lo so che non non esiste la "red tatin", ma ho dovuto inventarmi
Un paio di anni fa - o forse tre, non ricordo - andando a comprare
Bhè, li ho chiamati così, involtini alla Norma, per citare un famosissimo piatto, ma sicuramente
Stasera niente ricette ma solo un'idea. Il sushi di caprino e nocciole, un antipasto velocissimo
 

Maionese che impazzisce? Mai più: questa maionese si prepara in un minuto, non si sporca
Lo  so, lo so che non non esiste la "red tatin", ma ho dovuto inventarmi
Un paio di anni fa - o forse tre, non ricordo - andando a comprare
Bhè, li ho chiamati così, involtini alla Norma, per citare un famosissimo piatto, ma sicuramente
Stasera niente ricette ma solo un'idea. Il sushi di caprino e nocciole, un antipasto velocissimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.