Crea sito

Mattonelle di riso e crema di porcini

Mattonelle di riso e crema di porcini

L’idea era di fare un risotto, ma c’era un caldo incredibile ieri sera, e per secondo c’era un piatto freddo che proprio non mi si abbinava con quest’idea. Un’insalata di riso del resto mi stava stretta e si armonizzava ancora meno…che faccio con questi funghi? Invento, come spesso accade. E a giudicare dai commenti a tavola ho fatto benissimo, sicuramente si replicherà. In pochissimo tempo un piatto delizioso, non saprei dire se un antipasto o un primo ma alla fine che importa? Le papille di tutti sono state ampiamente soddisfatte, e il mio secondo freddo era egregiamente accompagnato.

  • Un bicchiere e mezzo di riso parboiled per insalate
  • 350 g. di porcini freschi (o congelati)
  • uno spicchio d’aglio
  • mezzo bicchiere di latte
  • una confezione di formaggio cremoso
  • abbondante nepitella fresca
  • olio evo qb

Lessare il riso lasciandolo al dente, quindi sciacquarlo sotto l’acqua corrente per fermare la cottura, condirlo appena con un poco di olio perchè non si attacchi e lasciarlo raffreddare.
In un padellino antiaderente mettere un poco di olio , lo spicchio d’aglio e i funghi affettati finemente. Far rosolare un poco, aggiungere il latte e qualche foglia di nepitella e portare a cottura.
Mettere nel mixer i funghi cotti e il formaggio cremoso, quindi mantecare molto bene la crema risultante con il riso.
Con un coppapasta ( o uno stampo per biscotti come ho fatto io) formare le mattonelle. E’ semplicissimo, basterà appoggiare il coppapasta sul vassoio, riempirlo e premere bene con un cucchiaio, quindi sollevare il coppapasta e la mattonella rimarrà perfetta.
Guarnire con foglie e rametti di nepitella e il gioco è fatto… semplicissimo, no? Eppure non potete immaginare quanto è buono: un riso freddo originale , saporito e di classe, senza nessun fatica e velocissimo da realizzare. Provatelo, sarà sicuramente un successo! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.