Crea sito

Il mio trucco per risotti perfetti

risottoperfettoSo già che probabilmente mi attirerò critiche e proteste, ma oggi sono pazzerella , e dal momento che era parecchio che volevo parlare di questo, mi decido e mi svelo il mio trucco per risotti sempre perfetti.
Cosa intendo per perfetti? Al di là dei gusti personali, si intende: intendo morbidi al punto giusto, cremosi, dal gusto omogeneo e con i chicchi staccati e non “appiccicosi” o collosi.
Premetto che so bene con quale riso andrebbe fatto il risotto, ecc ecc, ma al di là delle “regole” si può sempre creare qualcosa di nuovo, e da quando utilizzo questo sistema i miei risotti non sbagliano un colpo. Mi riferisco in particolare ai risotti con le verdure: funghi, asparagi, peperoni, porri, zucchini…quello che preferite, il mio trucco per risotti perfetti è utizzabile per qualunque condimento…curiosi?

Bene, intanto la scelta del riso (aiuto, aiuto) è quello del parboiled. Sì, quello giallo! Per insalate, c’è scritto, ma vi posso garantire che è davvero perfetto per i risotti: i chicchi rimangono ben separati, non scuoce ed è saporito, a prova di errore di un minuto o due in più di cottura. Eh sì, perchè a volte può capitare che sia ancora un po’ “lento” quando il riso è già cotto, e quindi per assorbire il liquido in eccesso che succede? il riso diventa colla?
Con il parboiled questo non succederà.
Ma il mio trucco per risotti perfetti non è certo tutti nel riso, bensì nel procedimento: allora, prendiamo un risotto qualunque: zucchini, funghi…? Quello che volete.
Faccio rosolare scalogno o cipolla, aggiungo per esempio gli zucchini..ma sì, facciamolo con gli zucchini oggi!

– 2 bicchiere di riso parboiled
– 4 zucchini tagliati a julienne
– uno scalogno ( o cipolla,secondo i gusti)
– un pizzico di maggiorana
– un po’ di prezzemolo o basilico
– un bicchiere di latte
– due cucchiai di parmigiano
– acqua calda qb
– olio qb

Bene.
La cipolla – abbiamo detto – o lo scalogno…poi mettiamo a cuocere i nostri zucchini tagliati a julienne, li facciamo cuocere un poco , e poi buttiamo il riso?
No.
Non buttiamo il riso.
Togliamo dalla pentola gli zucchini, aggiungiamo una goccia d’olio, e buttiamo il riso.
Lo mescoliamo nel solo olio a fuoco basso finchè non diventerà quasi trasparente.
Poi aggiungiamo DUE TERZI degli zucchini e l’acqua ( o brodo, personalmente metto solo acqua ed erbe aromatiche secondo il tipo di risotto).
Che ne facciamo dell’altro terzo degli zucchini? (o funghi o asparagi, ecc)
Li FRULLIAMO con un bicchiere di latte e il parmigiano, quindi li aggiungiamo al risotto cinque minuti prima di fine cottura.
Ecco il mio trucco per risotti perfetti: in questo modo il risotto risulterà sempre CREMOSO per via del latte, e il sapore OMOGENEO perchè non saprà di fungo solo laddove “incontriamo” un pezzetto di fungo, ma le verdure FRULLATE renderanno il risotto ovunque saporito.
Chicca finale, un filo d’olio a crudo e mantecatura rapida.
Risultato?
Chicchi separati, saporiti, risotto cremoso e SEMPRE perfetto.
Io fossi in voi proverei. Poi mi fate sapere 😉 

La corona di venere con salmone e avocado è un antipasto ideale per aprire una
Maionese che impazzisce? Mai più: questa maionese si prepara in un minuto, non si sporca
Ricordi di infanzia che ogni tanto fanno capolino, e ci si accorge che alcune abitudini
Tipico della cucina cinese, è uno dei piatti più conosciuti e apprezzati dalle nostre parti.
Una veste insolita per un risotto delizioso, l’ho fatto ieri sera e l’abbiamo rimangiato anche

14 Risposte a “Il mio trucco per risotti perfetti”

    1. 🙂 la scelta del riso credo sia un fatto – come mi confermi – di gusti personali, e grazie al cielo li abbiamo tutti diversi

  1. Ciao, il risotto, secondo la tradizione DEVE essere cremoso, comunque a volte anche i miei familiari lo preferiscono più sgranato ed allora io lo cuocio in una padella antiaderente senza mescolarlo in continuazione che altrimenti tira fuori l’amido e diventa cremoso, prova.

    1. volentieri… ma questo è cremosissimo, è probabile che non mi sia spiegata troppo bene. Cremoso ma con i chicchi sgranati 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.