Crea sito

Girandola di panbrioche all’uvetta e crema pasticcera

girandolaDi sicuro successo questa girandola di panbrioche, farcita con l’uvetta e una morbida crema pasticcera aromatizzata al rum.
Perfetta per una deliziosa prima colazione, golosa e morbidissima, richiede un po’ di tempo ma ne vale assolutamente la pena, ed è più facile di quanto possa sembrare.

Per il panbrioche:

  • 500 g di farina manitoba o farina 00
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 2 uova
  • 60 g di burro
  • 180 ml di latte
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 1 bustina di vanillina
  • un pizzico di sale

Per il ripieno:

  • mezzo bicchiere di uvetta
  • una dose di crema pasticcera
  • due cucchiai di rum

 

  • un uovo e una goccia di latte per spennellare

 

Preparare il panbrioche: mescolare gli ingredienti dopo aver fatto sciogliere il burro e intiepidire il latte, impastare fino a quando non avrà una consistenza omogenea e liscia. Far lievitare circa un’ora in un ambiente non freddo. Nel frattempo preparare la crema pasticcera e mettere a mollo l’uvetta. Aggiungere alla crema l’uvetta strizzata e il rum (si può usare anche un insaporitore in fialetta), mescolare bene.

Stendere il panbrioche in tre dischi, adagiare il primo in una teglia un po’ più grande del suo diamentro, quindi spalmare metà della crema stando a circa  cm di distanza dai bordi. Stendere il secondo disco di pasta e ripetere l’operazione, quindi stendere l’ultimo. Sigillare bene i bordi, quindi praticare dei tagli come se si tagliasse a fette, ma lascando integro al centro un disco di circa 5 cm di diametro.In questo caso l’ho diviso in 8, ma si possono fare tanquillamente 12 fette. Sollevare delicatamente la prima fetta e girarla su se stessa due o tre volte, come a dare una forma elicoidale. Ripetere l’operazione per ogni fetta, girando nello stesso verso e facendo attenzione a non staccarla dal centro. Lasciar riposare un’altra ora, quindi spennellare con l’uovo addizionato di una goccia di latte, a piacere cospargere di zucchero (io non l’ho fatto) e infornare per 30 minuti in forno statico a 180° 

Se arrivano ospiti all'improvviso, se i vostri amici vi fanno una sorpresa, se avete dimenticato
Come nasce un impasto nuovo? Semplice, dalla mancanza di ingredienti! Eh sì…voglio fare una crostata,
La crostata di mele golosa è una goduria per il palato e per la vista,
Deliziosi e di velocissima preparazione, nati da una ricetta trovata in rete e successivamente “personalizzata”,
Ed ecco uno dei miei cesti natalizi, completamente fatti in casa: - tagliolini al tartufo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.