Crea sito

Fettuccine pomodoro e basilico

fettuccine pomodoro e basilico

Fettuccine pomodoro e basilico

Non urlate alla banalità, perchè per fettuccine pomodoro e basilico non intendo semplicemente quella condite con questi ingredienti, ma proprio “fettuccine pomodoro e basilico”, ovvero una pasta fresca con gli ingredienti “dentro”.
Le provai anni fa, e nonostante il mio commensale non fosse facilissimo da stupier nè da accontentare rimase stupito piacevolmente, un po’ per l’idea e un po’ perchè la pasta aveva davvero un sapore speciale, che rafforzava il condimento in maniera davvero speciale. Il fatto di mettere gli aromi “dentro ” la pasta lo avevo già sperimentato con le fettuccine alle erbe, ma avendo postato la ricetta completa probabilmente non avevano avuto l’adeguata attenzione da parte mia, e di conseguenza nemmeno da parte vostra, invece l’idea è vincente , e con le fettuccine pomodoro e basilico ognuno di voi se ne renderà conto: l’aroma del basilico, i suoi oli essenziali vengono sprigionati nell’acqua di cottura della pasta e il sapore è completamente diverso e più ricco e rotondo rispetto a un semplice condimento.

Ma veniamo a noi…via con le fettuccine!

– 350 g. di farina di semola
– 3 uova
– un cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro
– un mazzetto di basilico fresco (abbondante)
– sale qb
– un cucchiaino di olio evo

Mettere nella planetaria la farina, le uova, il sale e l’olio, cominciando a impastare a velocità 1.
Aggiungere il concentrato di pomodoro. La quantità in questo caso è indicativa, va a gusti e soprattutto alla qualità del concentrato, l’impasto deve diventare rosato e avere la giusta consistenza.
Lavare e asciugare le foglie di basilico, quindi spezzettarle grossolanamente con le mani. Non vanno tritate, si devono “vedere” chiaramente, e poi si taglieranno insieme alla pasta.
Impastare bene (naturalmente si possono fare anche a mano), quindi lasciar riposare qualche minuto sulla spianatoia infarinata.
Preparare quindi le fettuccine come sempre. Personalmente non le faccio troppo sottili, ma questo dipende anche da come le volete condire. io le ho fatte classiche, pomodoro fresco e basilico appunto, ma nulla toglie che si possano gustare in bianco o con un leggero sugo di pesce o di formaggi o melanzane… spazio alla fantasia, l’importante è che i sapori del condimento si accordino con il basilico per armonizzare i gusti. 

Cosa vi viene in mente se dico "confort food"? Il cibo cosidetto "consolatorio" è un
Un primo piatto saporito e delicato allo stesso tempo, una salsa cremosa dal sapore di
Un primo piatto delicato, saporito ed elegante, le tagliatelle al brandy in salsa ricca al
Il profumo è già invitante come olezzo di un’amante e il colore variegato dal nocciola
Un classicissimo per un primo piatto ricco e sostanzioso. Molte sono le versioni del ragù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.