Crea sito

Farinata toscana

farinataUn po’ di tradizione? Ma sì, ogni tanto non guasta, soprattutto in questa stagione, un buon piatto caldo, soprattutto  se saporito come questo.Quindi… terracotta alla mano!

– un sacchetto di borlotti surgelati
– un gambo di sedano
– una carota
– una cipolla
– un mazzo di cavolo nero
– un bicchiere circa di farina per polenta
– olio evo
– peperoncino
– semi di finocchio

Per prima cosa preparo il brodo di fagioli, con il classico soffritto sedano/carota/cipolla e un peperoncino a chi piace. Personalmente uso i fagioli surgelati perchè restano più leggeri, ma chi preferisce potrà usare quelli secchi. Una volta pronto tolgo metà dei fagioli e frullo il resto, quindi lo trasferisco in una pentola di terracotta, aggiungo il cavolo nero tagliato in piccoli pezzi e faccio cuocere a pentola coperta aggiungendo un po’ di semi di finocchio. Dopo circa 20/25 minuti abbasso il fuoco e faccio scendere la farina a pioggia ( non mi uccidano i tradizionalisti, ma io uso quella rapida, e in meno di dieci minuti è pronta senza asciugare troppo il brodo ) . Un filo di olio evo è assolutamente d’obbligo. 

Di antica origine siciliana, i carciofi arrostiti sono uno dei contorni più buoni che abbia
Una ricetta di famiglia per un piatto di antica tradizione: le trofie alla genovese, quelle
Oggi vi racconto i fagioli al fiasco senza fiasco velocissimi. I fagioli al fiasco sono
Frittata di patate e ventricina Confesso che ero molto indecisa se pubblicare o meno la
Trippa alla ligure In tutta la Liguria  - ma in particolare a Genova - la

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.