Crea sito

Crocchette di tacchino e peperoni

Crocchette di tacchino e peperoni
Crocchette di tacchino e peperoni.

Come sicuramente avrete notato adoro polpette e polpettoni, ma queste crocchette di tacchino e peperoni ancora non mi erano venute in mente, e vi posso assicurare che sono davvero deliziose. Il contrasto tra i due sapori è perfetto, i peperoni con le carni bianche si sposano benissimo e si possono sia friggere che cuocere in forno o sulla piastra.

  • 2 peperoni rossi
  • 350 g. di macinato di tacchino
  • un uovo
  • parmigiano grattugiato qb
  • un cipollotto
  • un cucchiaino di paprica dolce
  • una fetta di pane raffermo
  • mezzo bicchiere di latte

Arrostire i peperoni ( su una piastra o in forno) e spellarli. Questo serve per rendere il piatto più leggero, in alternativa potete semplicemente cuocerli in padella dopo averli tagliati a fettine.
Far imbiondire il cipollotto tagliato a fettine sottili.
Inzuppare il pane nel latte finchè si ammorbidisce bene, quindi strizzarlo e metterlo nel mixer. Unire l’uovo, il parmigiano, il cipollotto  e la paprica. Per quanto riguarda la carne io ho preso semplicemente degli hamburger di tacchino ma naturalmente potete utilizzare anche la polpa ( petto o anca), tagliarla a pezzetti piccoli e poi macinarla… certamente l’hamburger è più pratico !
Tritare i peperoni con la mezzaluna o con un coltello, io evito di unirli al composto nel mixer perchè mi piace che i pezzetti si vedano.
In una ciotola quindi unire la carne, i peperoni tritati grossolanamente e il composto di uova parmigiano e pane. Salare e mescolare bene con un cucchiaio, quindi formare le crocchette. Io le ho cotte semplicemente in padella con un filo d’olio, ma possono essere impanate e fritte o cotte nel forno, saranno sempre deliziose! Le crocchette di tacchino e peperoni sono ottime come secondo piatto, possono essere utilizzate come antipasto o finger food semplicemente realizzandole di misura più piccola. Ottime sia calde che fredde, sono originali e buonissime, io le rifarò sicuramente e se le provate non le lascerete più.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.