Coniglio al cartoccio al Finocchietto selvatico

Il Coniglio al cartoccio al Finocchietto selvatico è un piatto che mi fa ricordare subito i miei genitori. Spesso andavano in collina a fare passeggiate e la scusa era sempre la solita: raccogliere il finocchietto selvatico, che mia madre adorava esattamente quanto lo adoro io. Tornando a casa si fermavano a comprare il coniglio, accendevano il forno e subito la casa era invasa da quel profumo inebriante. Per non parlare del sapore! Una cottura così semplice eppure sempre perfetta, una carne morbida e succosa che difficilmente si ottiene cucinando il coniglio.
Io non sono così bucolica, e la piantina di finocchietto l’ho comprata in un vivaio, ma il risultato finale è comunque straordinario, se non hai mai provato lo consiglio davvero di cuore.

  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1coniglio in pezzi
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.olio evo
  • 1mazzo di finocchietto selvatico

Strumenti

  • Teglia
  • Carta forno

Preparazione

  1. Disporre nella teglia un foglio grande di carta forno, grande oltre il doppio della teglia stessa.

  2. Ungere la carta forno, coprire con metà del finocchietto. Disporre sopra i pezzi di coniglio e lo spicchio d’aglio e salare un poco.

  3. Coprire il coniglio con l’altra metà di finocchietto e irrorare con un po’ di olio evo.

  4. Chiudere il cartoccio di carta forno molto bene, facendo attenzione che non “perda”

  5. Cuocere in forno a 180° per 30 minuti, alzarlo a 200° e far cuocere altri 10 minuti. Servire subito.

Un secondo piatto squisito e profumatissimo, è bello aprire il cartoccio direttamente in tavola per stupire e deliziare i tuoi ospiti

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.