Crea sito

Carciofi in gabbia

Oggi ti racconto i carciofi in gabbia.
Sono quasi gli ultimi carciofi della stagione, e visto il mio “amore” smisurato dovevo trovare ancora qualcosa di nuovo per proporli. Una cena tra amici e un antipasto delizioso, semplice da realizzare, scenografico e buonissimo. Per altre idee per gustare questi meraviglioso “frutti d’inverno” puoi consultare la mia raccolta “I love carciofi

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4carciofi
  • 1rotolo di pasta sfoglia
  • q.b.olivenere (o patè di olive)
  • q.b.formaggio cremoso
  • q.b.erbe aromatiche (timo, prezzemolo, maggiorana)

Strumenti

  • Vaporiera
  • Teglia

Preparazione

  1. Pulire i carciofi e cuocerli a vapore per circa cinque minuti, in alternativa si possono anche bollire, ma consiglio vivamente la cottura a vapore perchè restano molto più saporiti. Io da tempo ho abbandonato la vaporiera elettrica e uso una semplice pentola a vapore, più pratica ed eclettica.

  2. Tritare finemente le erbe aromatiche e mescolarle con il formaggio cremoso, frullare le olive dopo averle denocciolate(confesso, io ho usato il patè pronto). Ricavare dalla sfoglia 4 strisce di circa 2 cm. e quattro più sottili per la copertura a “gabbia”

  3. Una volta cotti i carciofi lasciarli raffreddare un poco per poterli maneggiare con facilità.

  4. Spalmare il patè di olive sulle strisce di sfoglia più larghe e avvolgervi il carciofo girandola tutta intorno. Allargare leggermente le foglie del carciofo e inserire il formaggio alle erbe, quindi coprire la sommità del carciofo incrociando la sfoglia tipo grata.

    Volendo potete spennellare la superficie con un po’ di uovo per renderla più lucida, io ho preferito lasciarla naturale.

  5. Procedere nello stesso modo con tutti i carciofi, mettere in forno a 200° e lasciar cuocere per circa 15/20 minuti fin quando la sfoglia non sarà dorata.

Un fondo di insalatina e il carciofo nel mezzo: un antipasto fantastico!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.