Cantucci toscani al cocco e cioccolato

Cantucci toscani al cocco e cioccolato

Cantucci toscani al cocco e cioccolato

Cantucci toscani al cocco e cioccolato: solo leggere il titolo fa venire l’acquolina in bocca, non è così?
In realtà negli ultimi tempi nei negozi e persino nei supermercati ci sono diverse varianti dei classici cantucci toscani alle mandorle, ma questi ancora non li ho visti, sono uno dei dolcetti che ho inserito nei miei cesti di Natale e devo dire che sono stati graditi da tutti. Se poi sono anche originali tanto meglio, ma quello che è sicuro è che sono davvero favolosi… Unico difetto? Creano dipendenza, assaggiato il primo tutti gli altri sono in  pericolo e staccarsi da quel vassoio può diventare un problema serio. Il pregio più grande? Sono FACILISSIMI da realizzare e vi faranno fare un figurone senza nessuna fatica…mica male, no?

    • 150 g. di farina di cocco
    • 100 g. di farina 00
    • 2 uova
    • 50 g. di burro ammorbidito
    • un pizzico di sale
    • 130 g. di zucchero
    • 100 g. di cioccolato fondente ( o gocce di cioccolato)
    • mezza bustina di lievito per dolci

Mescolare tutti gli ingredienti tranne il cioccolato in una ciotola o se l’avete nella planetaria. In alternativa potete usare anche un normale robot perchè l’impasto che risulterà sarà piuttosto morbido è un po’ appiccicoso. Aggiungere quindi le gocce di cioccolata ( o la cioccolata tritata grossolanamente) e mescolare bene perchè si distribuisca uniformemente. Porre l’impasto in frigo per circa 30 minuti.
Ricoprire la leccarda del forno con la carta forno, quindi infarinare una spianatoia.
Porre il composto sulla spianatoia infarinata e dividerlo in due parti. Con ogni parte di impasto formare un rotolo , infarinandolo perchè non si appiccichi alle mani, e assottigliarlo, dovrà diventare un rotolo lungo del diametro di circa 3 cm.
Ripetere l’operazione con l’altra metà dell’impasto e appoggiare i rotoli così ottenuti sulla leccarda del forno. Cuocere in forno STATICO per 15 minuti a 175°, quindi sfornare e lasciar raffreddare qualche minuto.
Ricavare i biscotti tagliando i rotoli diagonalmente per dare la caratteristica forma, quindi “girarli” sdraiandoli sulla leccarda e farli biscottare in forno – alla stessa temperatura – per 10 minuti.
I cantucci toscani al cocco e cioccolato sono pronti… ma che fate? Fermi, fermi…Aspettate almeno che si raffreddino un po’! 😉 

Un biscotto famosissimo, di antica tradizione toscana: i cantucci alla mandorla. Procuratevi il vinsanto a
Quest’anno ho voluto “inaugurare” la gelatiera con qualcosa di insolito, e approfittando di una cena
Cominciamo a pensare alla Pasqua? Direi proprio di sì, e al di là delle contestazioni
Devo confessarlo, da ligure ho opposto dapprima un po' di resistenza a cambiare il mio
Oggi vi racconto i fagioli al fiasco senza fiasco velocissimi. I fagioli al fiasco sono
Precedente Rotolo di arista all'arancia e rosmarino Successivo Polpettine morbide di maiale alla mugnaia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.