Crea sito

Cannoli di melanzane golosi

cannoli di melanzane golosiCannoli di melanzane golosi

Li ho chiamati cannoli di melanzane golosi perchè sono gustosissimi, sfiziosi e croccanti, sembrano fritti ma non li sono, hanno una panatura a tutti gli effetti, sono facili da preparare e decisamente saporiti…insomma un antipasto ideale ma anche un’idea per un apericena o un finger food. La speciale panatura infatti li compatta rendendoli adatti anche a mangiarle con le mani…dei cannoli in piena regola. E quanto sono facili e veloci!

  • due melanzane globose grandi
  • prosciutto cotto qb
  • 2 mozzarelle
  • due uova
  • basilico fresco
  • origano fresco
  • qualche oliva verde denocciolata
  • pangrattato qb
  • olio evo qb
  • parmigiano grattugiato qb

Tagliare le melanzane per lungo a fette regolari, di spessore medio. Passarle 5 minuti in forno per farle ammorbidire. Stendere su ogni fetta di melanzana una fetta di prosciutto cotto, spolverare con la maggiorana, aggiungere una fettina di mozzarella, mettere al centro un’oliva e una foglia di basilico, quindi arrotolare. Procedere nello stesso modo per tutte le fette di melanzana.
Sbattere le uova con un pizzico di sale, e in un altro piatto mescolare il pangrattato con il parmigiano.
Passare ogni rotolino di melanzana prima nell’uovo e poi nel pangrattato con il parmigiano. Io le volevo belle corpose quindi ho fatto una doppia impanatura ripetendo l’operazione.
Disporre i “cannoli” in una pirofila da forno, allineando bene e avendo l’accortezza di lasciare la “giuntura” nella parte inferiore.
Irrorare con un filo di olio evo e cuocere in forno a 200° per circa 15 minuti.
Lasciar riposare qualche minuto prima di servire.
I cannoli di melanzane golosi hanno avuto un grande successo con i miei amici, sono assolutamente certa che lo avranno anche a casa vostra, e ora è proprio la stagione giusta per prepararli e gustarli. Naturalmente spazio alla fantasia, potreste aggiungere qualche cappero e magari un’acciughina, perchè no? Anzi …ora che ci penso la prossima volta aggiungerò anche quella, un pizzico di verve in più non fa mai male, non è così? 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.