Crea sito

Budini di riso alla fiorentina, la colazione preferita dei toscani al bar

Quanto tempo era che avevo in mente di provarli! Mi sembravano difficili e declinavo sempre la richiesta qui in casa.. si li farò prima o poi, ma quel poi non arrivava mai. E indovinate com’è andata? Ma come sempre: cominciando a fare un’altra cosa! Eh, sono strana così, ma evidentemente era arrivato il momento, e infatti sono venuti strepitosi. Qui non esiste bar che non li abbia in vetrina, e sono una delle colazioni preferite dai toscani: i budini di riso, li chiamano, un fragrante guscio di frolla che racchiude un generoso ripieno di riso alla vaniglia e crema pasticcera. Già a leggere la descrizione hai l’acquolina in bocca? Benissimo, era esattamente quello che volevo: andiamo!

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 20 pezzi circa
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

Per la crema di riso

  • Latte 1 l
  • Riso 1 bicchiere
  • Zucchero 80 g
  • vaniglia 1 cucchiaino
  • Uovo 1
  • scorza di arancia qb
  • Sale 1 pizzico

Per la crema pasticcera

  • Latte 400 ml
  • Tuorli 2
  • Amido di mais (maizena) 40 g
  • Zucchero 120 g
  • Vanillina 1 bustina

Per la frolla

  • Farina 300 g
  • Uovo 1
  • Tuorli 2
  • Zucchero a velo vanigliato 90 g
  • Lievito in polvere per dolci 5 g
  • Sale 1 pizzico
  • Burro 140 g

Preparazione

  1. Cuocere il riso nel latte mescolando spesso perchè non si attacchi. Far cuocere circa 20 minuti indipendentemente dalle istruzioni di cottura, deve rimanere morbido e assorbire tutto il latte. A metà cottura aggiungere lo zucchero e la vaniglia, il sale e la buccia di un’arancia grattugiata finemente. Lasciar raffreddare e quindi aggiungere l’uovo mescolando bene.

  2. Mentre cuoce il riso preparare la frolla, impastando velocemente la farina con il burro ammorbidito, lo zucchero vanigliato, un pizzico di sale,  l’uovo intero e i due tuorli. Fare un panetto e mettere in frigo per circa 30 minuti.

  3. Nel frattempo ( si fa tutto in contemporanea ) preparare la crema pasticcera mescolando bene il latte con i tuorli, lo zucchero, la vanillina e l’amido di mais, facendo cuocere a fuoco lento finchè non si sarà addensata. Far freddare.

  4. Ricavare dalla frolla tanti dischetti di circa mezzo cm di spessore e foderare con questi i pirottini ( di carta o ancora meglio di silicone) che andranno poi messi nella teglia da muffins. Quelli In caso del silicone possono anche essere infornati singolarmente. In mancanza di questi possono essere utilizzati anche quelli di stagnola… sono un po’ grandini ma pazienza, vorrà dire che farete il sacrificio di gustare dei budini più grandi 😉

  5. Mescolare il composto di riso con la crema pasticcera, riempire i gusci di frolla e livellare il ripieno, quindi cuocere per 30 minuti in forno a 180°. La superficie dovrà risultare leggermente scura. E qui viene la parte più difficile: lasciar raffreddare completamente prima di gustarli.

Note

Training autogeno necessario: devo lasciarli raffreddare, devo lasciarli raffreddare, devo lasciarli raffreddare……..

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.