Crea sito

Bomboloni alla caprese


Bomboloni alla caprese

Gli ultimi giorni di caldo sono perfetti per gustare i bomboloni alla caprese. Bhè, almeno qui in Toscana li chiamiamo così, diciamo Krapfen… che poi non sono nemmeno questo, ma sicuramente sono un’idea simpaticissima e gustosa per aprire una cena o servire a un buffet.
In realtà l’impasto è quello della pizza, me ne era rimasto un po’ dalla sera prima e mi è venuto in mente questo piccolo trucco per trasformarla in qualcosa di originale.Vediamo se ci sono riuscita…

  • 300 g. di pasta per pizza
  • pomodorini (ciliegini o datterini) qb
  • una mozzarella
  • uno spicchio d’aglio (facoltativo)
  • qualche oliva verde
  • origano fresco qb
  • un mazzetto di basilico fresco
  • olio evo qb
  • olio di semi di girasole per friggere

Stendere la pasta per pizza su un piano ben infarinato lasciandola spessa circa 7/8 mm, quindi con un bicchiere o un coppapasta ricavare dei dischi.
Preparare la caprese tagliando in 2 i pomodorini ( o in quattro se non sono molto piccoli), a cubetti minuti la mozzarella e condendo con poco olio, il basilico sminuzzato e alcune foglioline di origano fresco e qualche oliva verde denocciolata. Salare appena e se piace aggiungere uno spicchio di aglio tritato. Mescolare bene e lasciar riposare perchè si insaporisca.
Nel frattempo friggere i dischi di pasta in olio caldo… si gonfieranno immediatamente, somigliando proprio a dei “bomboloni”. La cottura dovrà essere piuttosto breve, girandoli in modo che cuociano uniformemente. Man mano che daranno pronti metterli su carta per fritti o cartapaglia.
Tagliarli quindi a metà, saranno praticamente vuoti e diventeranno un simpatico e buonissimo contenitore. Riempirli quindi con la caprese e gustarli subito: il contrasto della pasta calda e fragrante e il sapore fresco della caprese li rende davvero speciali. I bomboloni alla caprese sono divertenti e buonissimi, ideali per una merenda, un antipasto o un apericena, un finger food semplice e speciale allo stesso tempo… provateli! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.