Crea sito

Da fare in anticipo

Coniglio alla puttanesca, non il solito coniglio

| Da fare in anticipo, secondi piatti

Che buono il coniglio alla puttanesca, la ricetta è semplice, semplicissima, ed il sapore è davvero fantastico, un modo per rendere gustoso il coniglio che non è una carne particolarmente saporita.

La carne non è molto gettonata in casa mia, preferiamo altro tipo di alimenti, come i legumi, le torte salate, le focacce, la pizza ecc. Ogni tanto però metto in tavola anche qualche portata di carne, il coniglio, il tacchino ed il pollo che sono tra i preferiti.

coniglio alla puttanesca
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    15-20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Coniglio a pezzi 500 g
  • Pomodori di Pachino 15
  • olive nere snocciolate 20
  • Aglio 2 spicchi
  • Olio extravergine d’oliva 4 cucchiai
  • Aceto di vino bianco q.b.
  • Rosmarino 1 rametto
  • Vino bianco 1 bicchiere

Preparazione

Ecco come si cucina il coniglio alla puttanesca

  1. coniglio alla purìttanesca

    Per prima cosa lavare il coniglio in acqua e aceto per rimuovere l’odore un pò selvatico alla carne, lasciare in infusione per una quindicina di minuti.  Sciacquare e asciugare bene la carne.

  2. Mettere in una casseruola l’olio extravergine di oliva, gli spicchi di aglio e il rosmarino, adagiarvi la carne di coniglio e farla rosolare da tutti i lati.

    Quando la carne è ben colorata sfumare con il vino bianco, lasciare evaporare bene.

  3. coniglio alla puttanesca

    A questo punto aggiungere il sale e il pepe se si gradisce un pò piccante, dividere a metà i pomodori pachino, aggiungere le olive nere.

    Mettere il coperchio alla casseruola e contunare la cottura una decina di minuti, fino a che il coniglio non ha acquiststo un bel colore dorato e i pomodorini sono appassiti.

  4. Gustare tiepido, sono sicura che il suo sapore vi conquisterà e diventarà uno dei vosstri piatti preferiti…Da leccarsi le dita!

Note

Grazie per essere passata dal mio Blog, se  la ricetta ti è piaciuta puoi lasciare un commento, mi farebbe piacere, oppure  puoi darmi un suggerimento per aiutarmi a migliorare.

Questa è la  mia  pagina Facebook 

Per le altre ricette ecco la mia Home

171 Visite totali, 2 visite odierne

0 comment

Fagioli piccanti alla messicana ricetta rustica

| Contorni, Da fare in anticipo, Ricette veloci, secondi piatti

Amate il gusto piccante? Se la risposta è si, leggete la ricetta dei fagioli piccanti alla messicana, vi piacerà sicuramente, è un piatto gustoso ed economico. Adoro i fagioli alla messicana… super piccantissimi! Ecco qua un’idea sana per una cenetta rustica…e afrodisiaca…

E’ anche una ricetta veloce da improvvisare se capitano ospiti inattesi a cena, e…da non sottovalutare si prepara in anticipo e si riscalda prima di mangiare

 

fagioli piccanti
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    15-20 minuti
  • Porzioni:
    3-4
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

Ecco cosa serve per preparare la ricetta

  • fagioli 400-500 g
  • Passata di pomodoro 300 g
  • Acqua 300 ml
  • dado vegetale 1/4 cucchiaio
  • cipolla mezza
  • Peperoncini 1-2
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
  • Tabasco q.b.

Preparazione

ecco come fare i fagioli piccanti, ricetta facile

  1. fagioli piccanti

    La ricetta è veloce se si usano i faglioli già lessati, naturalmente questa operazione di lessatura si può fare il giorno prima.

    Mettere al’interno di un tegame di coccio l’olio extravergine di oliva e la cipolla tagliata a pezzettini piccoli, far rosolare a fuoco basso aggiungendo anche un pò di brodo vegetale

  2. Aggiungere i fagioli scolati dal liquido di cottura, la passata di pomodoro, i peperoncini piccanti e un pò di brodo vegetale. Portare a bollore e far cuocere per una ventina di minuti, è bene lasciare i fagioli un pò brodosi per due motivi: il primo è che raffreddandosi il composto si compatterà un pò, il secondo invece è che quando li servirete un pò di liquido servirà per fare la “scarpetta”

  3. Assicuratevi che non ci sia bisogno di aggiungere sale, controllate il punto di cottura e la giusta densità. Al momento di servire in tavola accompagnare con la salsa Tabasco se gradite un gusto davvero super piccante

     

  4. Da leccarsi le dita…

Note

Grazie per essere passata dal mio Blog, se  la ricetta ti è piaciuta puoi lasciare un commento, mi farebbe piacere, oppure  puoi darmi un suggerimento per aiutarmi a migliorare.

Questa è la  mia  pagina Facebook 

Per le altre ricette ecco la mia Home

409 Visite totali, nessuna visita odierna

0 comment

Vellutata di finocchi al curry light e colorata

| Da fare in anticipo, per chi è a dieta, primi piatti, Ricette veloci

La vellutata di finocchi e curry è molto amata in casa mia, veloce sana e leggera è una delle creme che preparo durante l’inverno. E’ un modo per far mangiare le verdure ai miei figli che sono poco propensi a consumarla fresca, una volta cotta emana un profumo delizioso. Ha una consistenza cremosa, io di solito la servo con i crostini di pane, perchè è gradevole sentire dei cubetti croccanti sotto i denti.

Questa crema vi sazierà con pochissime calorie ed il gusto è…..fantastico! Il curry poi conferisce un profumo davvero gradevole ed un colore invitante

vellutata di finocchi
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    20-25 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

Ecco cosa serve per la ricetta

  • Finocchi 400 g
  • Patate 400 g
  • cipolla mezza
  • Brodo vegetale 500 ml
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
  • curry q.b.
  • Crostini di pane 4 cucchiai

Preparazione

La vellutata si prepara così

  1. vellutata di finocchi

    Versare sul fondo della casseruola 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, aggiungere la cipolla tagliata a pezzettini e rosolare a fuoco lento aggiungendo anche un paio di cucchiai di brodo vegetale.

  2. Lavate e sbucciate le patate e fatele a pezzetti piccoli, in modo da rendere più veloce la cottura, togliere la parte esterna dei finocchi e tagliare anche loro a pezzettini, metterli all’interno della casseruola, aggiungere il brodo vegetale e il curry.

    Mettere il coperchio e portare ad ebollizione.

  3. Far cuocere 20-25 minuti, fino a che le verdure saranno cotte. Assaggiaree regolare in sale e pepe. Quando la minestra sarà intiepidita con un frullatore a immersione trasformarla in vellutata. Si può naturalemente usare qulsiasi robot da cucina tipo Bimby.

    Versarvi un filo di olio e servire con crostini di pane tostati in forno.

    Che ne dite? Non è invitante? E poi è sana e light, economica e si può preparare in anticipo…che volete di più?

Note

Grazie per essere passata dal mio Blog, se  la ricetta ti è piaciuta puoi lasciare un commento, mi farebbe piacere, oppure  puoi darmi un suggerimento per aiutarmi a migliorare.

Questa è la  mia  pagina Facebook 

Per le altre ricette ecco la mia Home

283 Visite totali, nessuna visita odierna

0 comment

Schiacciata con l’uva ricetta fiorentina doc

| Da fare in anticipo, Dolci, Dolci senza uova

La schiacciata con l’uva è una tipica ricetta fiorentina, da non confondere con la schiacciata fiorentina, che si prepara nel periodo di carnevale.

E’ un dolce povero, abbastanza semplice da fare e buonissimo, si preparara  con l’uva canaiola, un tipo di uva dai grandi chicchi. Se non riuscite a trovarla potete usare l’uva fragola oppure quella nera a chicchi grandi.

La schiacciata con l’uva è tipico del periodo della vendemmia, si prepara più o meno in tutta la toscana. è una ricetta  della cucina povera di un tempo, quando la vendemmia era occasione di fare festa.

schiacciata con l'uva
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    2 ora
  • Cottura:
    50 minuti
  • Porzioni:
    8 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

ecco cosa serve

  • Farina 500 g
  • Lievito di birra fresco 10 g
  • Acqua 300 ml
  • Zucchero 50 g
  • Zucchero 3 cucchiai
  • Uva nera 2 grappoli
  • Olio di oliva 4 cucchiai

Preparazione

questa è la ricetta

  1. schiacciata con l'uva
    Sciogliere il lievito di birra in poca acqua tiepida, mescolare la farina con il lievito sciolto, l’olio e lo zucchero aggiungere piano pano la restante acqua.
    Lavorare impastando fino ad ottenere un panetto compatto.
    Farlo riposare coperto fino al raddoppio
  2. Quando il panetto è lievitato dividere la  pasta in due parti e stendere all’altezza di un centimetro circa, possibilmente dandogli la forma rettangolare.

    Metterla su una teglia rettangolare foderata con carta da forno, mettervi sopra la metà degli acini di uva, due cucchiai di olio  e due cucchiai di zucchero

  3. schiacciata con l'uva

    Appoggiarvi sopra l’altra sfoglia e sigillare bene, mettervi gli altri chicchi di uva,due cucchiai di zucchero e un po’ di olio

    Mettere in forno caldo a 180° e far cuocere per circa 50 minuti, sentirete che profumo si spande per la casa.

    Lasciar raffreddare

Note

Grazie per essere passata dal mio Blog, se  la ricetta ti è piaciuta puoi lasciare un commento, mi farebbe piacere, oppure  puoi scrivere un suggerimento per aiutarmi a migliorare.

Questa è la  mia  pagina Facebook 

Per le altre ricette ecco la mia Home

1,075 Visite totali, nessuna visita odierna

0 comment

Zuppa di verdure miste e orzo, light e saporita

| Da fare in anticipo, per chi è a dieta, primi piatti

La zuppa di verdure è un confort food, una piacevole calda zuppa per scaldarsi durante le fredde sere autunnali. Si prepara con le verdure di stagione mantenendo una giusta proporzione tra orzo e verdure. E’ un primo piatto leggero, economico e molto saporito, si prepara in anticipo, si lascia riposare e si serve calda al momento del pasto. I miei ragazzi la adorano e se devo essere sincera…anche io!

zuppa di verdure
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    45 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

Ecco cosa serve…

  • orzo 200 g
  • Sedano 1 costa
  • fagiolini 150 g
  • Pisellini 150 g
  • carota 1 piccola
  • Spinaci 50 g
  • cavolo verza 100 g
  • patata piccola 1
  • cipolla mezza
  • prezzomolo q.b.
  • dado vegetale 1 cucchiaio
  • Acqua 1,2 l

Preparazione

  1. zuppa dei verdure

    Lavare, pulire bene le verdure e tagliarle a pezzetti di piccole dimensioni, togliere i filamenti dal sedano, sbucciare la patata e farla a tocchetti, tagliare a dadini anche la cipolla.

    Volendo, per velocizzare la procedura si possono mettere le verdure nel robot da cucina azionando il pulsante per tritare a intervalli per evitare di ridurle in purea.

  2. Versare il trito di verdura in una casseruola, unire l’orzo perlato, l’acqua ed un cucchiaio  di dado vegetale  fatto in casa, se volete leggere la mia ricetta, la trovate qui

    L’orzo perlato può essere cucinato immediatamente come il riso, evitando  l’ammollo. Quando invece si utilizza l’orzo decorticato, l’ammollo in acqua per 10-12 ore si rivela indispensabile. La stessa ricetta può essere eseguita sostituendo l’orzo con il farro oppure con il riso.

  3. Portare ad ebollizione la minestra e cuocere per 30-40 minuti, fino a quando l’orzo sarà al dente.

    Nel caso in cui  il liquido asciugasse eccessivamente in cottura, aggiungere altra acqua bollente.

  4.  

    Controllare la cottura dell’orzo perlato, spegnere il fuoco, far riposare qualche ora, così sarà più buona.

    Servire in tavola, vi consiglio di  aggiungere del formaggio parmigiano grattato e un cucchiaio di olio extra vergine di oliva.

    …Da leccarsi le dita

     

Note

Grazie per essere passata dal mio Blog, se  la ricetta ti è piaciuta puoi lasciare un commento, mi farebbe piacere, oppure  puoi scrivere un suggerimento per aiutarmi a migliorare.

Questa è la  mia  pagina Facebook 

Per le altre ricette ecco la mia Home

1,272 Visite totali, nessuna visita odierna

0 comment

Sformato di zucchine, per far mangiare la verdura ai bambini

| Contorni, Da fare in anticipo

Lo sformato di zucchine, come con qualsiasi altra verdura, oltre ad essere un ottimo e sostanzioso contorno, è anche un modo furbo per far mangiare la verdura ai bambini che spesso, quando vedono il colore verde nel piatto fanno i capricci. Invece,  lo sformato nasconde al suo interno l’odiata verdura, ma ogni boccone è buono buono.

Lo sformato di zucchine, è semplice da fare, serve anche come svuotafrigo, quando avanzano delle verdure, magari non troppo buone che rischiano di invecchiare nel frigorifero.

sformato di zucchine
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    8 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Zucchine bianche mezzo kg
  • Latte 250 ml
  • Farina 1 cucchiaio
  • Parmigiano reggiano 2 cucchiai
  • Uova 2
  • Sale q.b.
  • Olio di oliva q.b.
  • pepe q.b.
  • Pangrattato 2 cucchiai
  • Aglio 1 spicchio
  • Burro 1 cucchiaio

Preparazione

  1. Gli sformati si fanno tutti più o meno nella stessa maniera, il procedimento è semplice e si prepara in anticipo, vantaggio non da poco, si possono addirittura cuocere e congelare per averli a disposizione quando è necessario.

     

  2. Affettare le zucchine bianche a rondelle, metterle in una casseruola con uno spicchio di aglio e un pò di olio. Far cuocere regolando di sale

    Far intiepidire e schiacciare bene con la forchetta.

    Preparare una besciamella morbida con 1/4 di litro di latte, 1 cucchiaio di farina e una noce di burro.

  3. Aggiungere alla purea di zucchine la besciamella tiepida, 2 uova sgusciate, 2 cucchiai abbondanti di parmigiano. Mescolare accuratamente fino ad ottenere un impasto omogeneo.

    Imburrare degli stampini da muffin e versarvi il composto. Spolverizzare la superficie con un pò di pangrattato

  4. Mettere in forno caldo e cuocere 30 minuti circa.

    Quando saranno tiepidi sformare e servire. Saranno un successo assicurato

Note

Grazie per essere passata dal mio Blog, se  la ricetta ti è piaciuta puoi lasciare un commento, mi farebbe piacere, oppure  puoi scrivere un suggerimento per aiutarmi a migliorare.

Questa è la  mia  pagina Facebook 

Per le altre ricette ecco la mia Home

600 Visite totali, nessuna visita odierna

0 comment

Frittata finger food, come renderla elegante

| Antipasti, Da fare in anticipo, Finger food, Ricette veloci

La frittata è un piatto rustico sempre amato, risolve brillantemente la cena quando non si sa cosa preparare all’ultimo momento, è velocissima da cucinare e versatile, si presta a innumerevoli varianti per accontentare tutti i gusti.

frittata
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Uova 4
  • Latte q.b.
  • Peperone rosso 1
  • Mozzarella di bufala 50 g
  • feta 50 g
  • Pomodorini ciliegino 6
  • Peperoncino in polvere q.b.
  • stecchini decorativi 12

Preparazione

  1. frittata

    Sbattere le uova con un goccio di latte, aggiungere un pizzico di sale, poco pepe e se si desidera anche un cucchiaio di parmigiano grattato.

    Versare in un contenitore abbastanza piccolo adatto alla cottura in forno,  lo stampo deve essere di dimensioni adeguati per far si che la frittata sia abbastanza alta.

    Cuocere in forno il peperone rosso, lasciarlo intiepidire dentro una busta di carta, questo trucchetto vi permetterà di sbucciarlo con facilità.

  2. Terminata la cottura in forno, lasciar raffreddare qualche minuto, poi rovesciare con delicatezza sopra un vassoio. Quando sarà completamente raffreddata potrete incominciare a comporre i finger food.

    Prendere uno stampino rotondo scanalato del diametro di circa 4-5 centimetri e formare tanti cerchietti dalla frittata, usando il medesimo stampino tagliare dei cerchi dal peperone grigliato e sbucciato

    Tagliare a fette la mozzarella di bufala e metterla ad asciugare sopra la carta da cucina

  3. Tagliare a dadini la feta e a metà i pomodorini ciliegini.

    Adesso si può comporre il finger food: sopra al cerchietto di frittata appoggiare il peperone tagliato, sopra ancora la fettina i mozzarella di bufala, poi il cubetto di feta ed il mezzo ciliegino.

  4. Infilzare con uno stecchino decorativo, irrorare con un filo di olio e spolverare con il peperoncino rosso in polvere.

    Questa naturalmente è solo un’idea, via libera alla fantasia!

Note

Grazie per essere passata dal mio Blog, se  la ricetta ti è piaciuta puoi lasciare un commento, mi farebbe piacere, oppure  puoi scrivere un suggerimento per aiutarmi a migliorare.

Questa è la  mia  pagina Facebook 

Per le altre ricette ecco la mia Home

846 Visite totali, 2 visite odierne

0 comment

Latte di mandorle home made, facile facile

| Colazione, Da fare in anticipo

Il latte di mandorle è una bevanda molto buona ricchissima di calcio, di sali minerali e di fibre, si trova in commercio  a prezzi elevati. Questa ricetta vi insegna a prepararlo  in casa con facilità, lo potrete conservare in frigo per 48 ore. E’ buonissimo e poi che soddisfazione farlo da sè…..

Ho fatto un esperimento ben riuscito, non avrei mai pensato di riuscire ad ottenere il latte di mandorle in casa, è davvero facile….e che bontà! Da ora in poi sarà una delle mie bevande preferite, perchè è sano e molto buono.

latte di mandorle
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Porzioni:
    1 litro
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Mandorle 100 g
  • Zucchero di canna 25 g
  • Acqua 1 l

Preparazione

  1. Il latte di mandorle è un latte vegetale leggero a basso contenuto di colesterolo, questa è la ricetta per prepararlo in casa in poco tempo e risparmiando.

    Per prima cosa mettere in ammollo per tutta la notte in un litro di acqua le mandorle sbucciate per ammorbidirle.

    La mattina dopo scolarle ma non gettare via l’acqua che avete usato per l’ammollo, servirà per preparare il latte di mandorle

  2. latte di mandorle

    Porre le mandole ammollate nel frullatore e aggiungere un pò di acqua dell’ammollo. Dare il via all’apparecchio a bassa velocità, alzandola gradualmente. Aggiungere lo zucchero di canna e poco alla volta la restante acqua, continuando a frullare il tutto fino ad ottenere un composto liquido omogeneo.

  3. latte di mandorle

    Prendere un colino capiente, mettervi all’interno una garza fitta e versarvi poco a poco la preparazione appena fatta, nel contenitore cadrà per gravità il latte di mandorle, mentre nella garza rimarrà la mandorla tritatissima

    Strizzate bene la garza in modo da far uscire tutta l’essenza della mandorla.

    Versare il liquido in una bottiglia da un litro e conservare in frigo.

    La polpa della mandorla si può usare per creare altri piatti vegani profumati

Note

Grazie per essere passata dal mio Blog, se ti fa piacere puoi lasciare un commento od un suggerimento,

Questa è la  mia  pagina Facebook 

Per le altre ricette ecco la mia Home

875 Visite totali, nessuna visita odierna

0 comment

Fagottini di mele e cannella ricetta veloce

| Colazione, Da fare in anticipo, Dolci, Dolci senza uova, Ricette veloci

I fagottini di mele sono dolcetti veloci per la colazione o la merenda dei vostri bambini, sono versatili perchè si prestano a innumerevole varianti, oltre che con la frutta si possono preparare con la crema pasticcera, la crema al cioccolato, la marmellata. Dopo aver preparati i vostri fagottini di mele li potete congelare per averli pronti nel momento del bisogno.

fagottini di mele (altro…)

1,072 Visite totali, nessuna visita odierna

0 comment

Tofu con verdure, piatto sano, leggero ma saporito

| Da fare in anticipo, per chi è a dieta, Ricette veloci, secondi piatti

Il tofu con  verdure è un piatto veloce e sano, lo preparo la sera quando voglio stare leggera. Cosa è il tofu? E’ un formaggio ottenuto dalla fermentazione della soia, contiene molte proteine vegetali, grassi omega 3 e 6, che sono quelli che proteggono le nostre arterie  ed ha pochissime calorie.

Il tofu con verdure è un piatto vegetariano (e vegano) tra i miei preferiti, le verdure che ho usato in questa ricetta infatti legano molto bene con il sapore del tofu, direi che è un’ottima combinazione.

tofu con verdure

(altro…)

778 Visite totali, nessuna visita odierna

0 comment

Focaccia con i pomodorini e origano superveloce

| Da fare in anticipo, Focacce, Ricette veloci

Adoro la focaccia con i pomodorini e l’origano, soffice e profumata, è una delle focacce preferite dai miei figli, la ricetta che vi propongo è tra le altre cose superveloce e buonissima, perchè è pronta in tavola in 45 minuti, cottura compresa. Non ci credete? vi consiglio proprio di dare un’occhiata, sono sicura che divetterà tra le vostre preferite.

focaccia con i pomodorini

La focaccia con i pomodorini è molto gettonata in casa mia, spero che diventi anche la vostra

(altro…)

3,061 Visite totali, nessuna visita odierna

0 comment

Crema di zucchine light per l’estate e l’inverno

| Da fare in anticipo, per chi è a dieta, primi piatti, Ricette veloci

Crema di zucchine……che buona, è uno delle mie preferite…..ottima per l’inverno e fantastica gustata fredda in estate. E’ un primo piatto light….ed un modo furbo per far mangiare le verdure ai bambini.

Questa crema di zucchine è una ricetta di famiglia, me la preparava mia mamma quando ero piccola, le zucchine non erano proprio la mia passione, ma cucinate così mi sembravano buonissime, immergevo il cucchiaio in una crema densa e profumata, ancora mi sembra di percepirne il buon sapore…

crema di zucchine

(altro…)

1,287 Visite totali, nessuna visita odierna

0 comment

Biscotti da inzuppo senza burro per una colazione leggera

| Biscotti, Colazione, Da fare in anticipo, Dolci, per chi è a dieta, Ricette veloci

I biscotti da inzuppo sono i biscotti classici per la prima colazione, soffici e leggeri, è un modo per iniziare bene la giornata con gusto ma senza appesantirsi.Questa versione dei biscotti da inzuppo è fatta con un impasto senza burro, poco zucchero ma senza rinuciare alla bontà.

Sono leggeri, con poche calorie e quindi sono adatti, se ci moderiamo con il numero, anche a chi segue una  dieta non particolarmente severa, oppure un regime alimentare leggero.

biscotti da inzuppo

(altro…)

4,851 Visite totali, nessuna visita odierna

4 Comments

Pasta frolla senza burro per biscotti e crostate pronta in 5 minuti

| Bimby, Biscotti, Colazione, Da fare in anticipo, Dolci, Ricette veloci

Se disiderate preparare una pasta frolla senza burro, ricetta garantita, dovete fermarvi qui. Quesa pasta frolla è leggera, veloce e buonissima, non necessita di riposo in frigorifero, per cui in 5 minuti avrete prepatato l’impasto per una frolla senza burro per ottimi biscotti o crostate.

pasta frolla senza burro

(altro…)

8,290 Visite totali, nessuna visita odierna

2 Comments

Frittelle di riso di San Giuseppe, ricetta senese

| Da fare in anticipo, Dolci

A Siena, nel periodo del carnevale e nel mese di marzo fino al giorno in cui si festeggia San Giuseppe, è consuetudine in Piazza del Campo acquistare le famose frittelle di riso.

Sono dolci rotondi, dorati e caldi che sprigionano un profumo fantastico.  Si sente attraversando la paiazza del Campo un piacevole odore di fritto e zucchero che proviene dal “banchino” delle frittelle di riso…quanti ricordi legati alla mia infanzio!

frittelle di riso

(altro…)

1,688 Visite totali, 1 visite odierne

10 Comments

1 2 3 7