Pasta frolla – Luca Montersino

Quella che segue è una ricetta della pasta frolla base, del maestro pasticcere Luca Montersino.
Per prepararla e ottenere ottimi risultati, tenete presente i seguenti consigli:
– Nella preparazione della pastafrolla, i diversi ingredienti sono intercambiabili, basta rispettare le proporzioni, quindi al posto del burro potete utilizzare olio d’oliva o strutto. Al posto dello zucchero a velo, zucchero semolato o di canna e al posto della farina bianca altri tipi.
– Tenendo ferme le proporzioni tra gli ingredienti è preferibile preparare una grande quantità di pasta frolla che potete poi conservare alcuni giorni in frigorifero e qualche mese in freezer.
– Nel preparare la pasta frolla, potete variare la proporzione di burro e zucchero, tenendo presente che una maggiore quantità di zucchero, vi darà una frolla più croccante, una maggiore quantità di burro una frolla più friabile.
– Per la cottura in bianco della frolla, per mantenere la giusta forma, è importante coprire l’impasto con carta forno o carta d’alluminio e riempire con legumi secchi, sale o riso.
– Ungendo la teglia di cottura con il burro (che farà da conduttore di calore) si otterrà una cottura uniforme della frolla.

Ingredienti

» Farina 500 gr
» Burro 300 gr
» Zucchero A Velo 200 gr
» Tuorli 80 gr
» Sale 1 gr
» Vaniglia q.b
» Buccia Di Limone q.b

Preparazione:

Disponete la farina a fontana sulla spianatoia, unite lo zucchero, il burro morbido a pezzetti, i tuorli, il sale, la buccia grattugiata del limone e i semini della bacca di vaniglia. Impastate bene il tutto velocemente fino a compattare il composto, formateci una palla e fatelo riposare in frigorifero almeno 30′, per diminuire i tempi di raffreddamento fate raffreddare la frolla già stesa.
Per un buon risultato tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente.
Potete preparare l’impasto della pastafrolla anche nella planetaria o nel mixer.

76 Visite totali, 1 visite odierne

Precedente Impasti base: Pasta choux (bignè) – ricetta base Successivo Piadina, ricetta base semplice e veloce

Lascia un commento