Kaab al ghazal

Ingredienti

30 gr burro
q.b. cannella
250 gr farina
450 gr pasta di mandorle
q.b. sale
q.b. acqua di fiori d’arancio
Procedimento

250 g di farina –
450 g di pasta di mandorle –
cannella in polvere –
30 g di burro –
acqua di fiori d’arancio –
sale

1) Lavorate la pasta di mandorle fino ad ammorbidirla, unitevi 10 g di burro morbido, un cucchiaino di cannella e un cucchiaio di acqua di fiori d’arancio e continuate a lavorare la pasta finché sarà omogenea. Dall’impasto ottenuto formate 18 cilindri del diametro di 1,5 cm e lunghi 6 cm e metteteli in frigo per 2 ore.
2) Disponete la farina a fontana sulla spianatoia, nel centro mettete un pizzico di sale e 1,5 dl di acqua tiepida, quindi impastate
bene il composto fino a ottenere una pasta morbida, liscia ed elastica. Stendetela molto sottile con il matterello e ricavatene 18 striscioline di 10×5 cm, poi appoggiate i bastoncini di pasta di mandorle al centro delle strisce preparate, avvolgetele con la pasta e sigillatela bene con le dita inumidite di acqua.
3) Tagliate la pasta in eccesso,incurvate i bastoncini a ferro di cavallo e disponeteli su una placca foderata con la carta da forno imburrata con il burro rimasto. Cuocete i dolcetti nel forno caldo a 180° per 10 minuti, quindi sfornateli, spennellateli con un po’ di acqua di fiori d’arancio e spolverizzateli di cannella.

55 Visite totali, 1 visite odierne

Precedente Frittelle indonesiane alle arachidi Successivo Torta inglese alle mele

Lascia un commento