Gnocchi al salmone e basilico fresco

INGREDIENTI

800 g di gnocchi di patate

1 trancio di salmone da 300 g circa

5-6 foglie di basilico fresco

3-4 foglie di menta fresca

½ bicchiere di vino bianco

1 spicchio d’aglio

Burro q.b.

Olio extravergine d’oliva q.b.

Sale q.b.

Pepe rosa in grani q.b.

Pepe nero q.b.

La prima cosa da fare è preparare il pesce: pulite e private delle eventuali lische il trancio di salmone, eliminate la pelle e tagliatelo a tocchetti.
Fate soffriggere 1 spicchio d’aglio in una padella con un filo d’olio, poi aggiungete i cubetti di salmone e fateli cuocere per 2 minuti; a questo punto sfumate con il vino bianco alzando la fiamma e, una volta evaporato (dopo circa 2-3 minuti), aggiustate di sale e abbassate di nuovo la fiamma.
Aggiungete in padella qualche foglia di basilico e di menta, dopo averle lavate con cura; dopo 1 minuto, spegnete il fuoco mantenendo la padella coperta.
Nel frattempo mettete una pentola con dell’acqua sul fuoco, salatela, portatela a bollore e fatevi cuocere gli gnocchi.
Quando cominceranno a salire a galla, unite gli gnocchi al condimento in padella, prelevandoli direttamente dalla pentola con un mestolo forato. Fateli saltare per 1 minuto a fiamma alta, aggiungendo qualche piccolo fiocchetto di burro, una spolverizzata di pepe nero e qualche grano di pepe rosa, poi serviteli subito caldi.
Sebbene debba affrontare una cottura molto veloce, il basilico si ossiderà, diventando scuro.
Per questo vi consigliamo di tenerne da parte qualche fogliolina da usare come decorazione finale.
Potete gustare degli ottimi gnocchi anche con il salmone affumicato: il suo gusto piuttosto forte potrà essere smorzato dall’aggiunta di poca panna acida.

70 Visite totali, 1 visite odierne

Precedente Grissini veloci di Pasta Sfoglia Successivo Cornetti ricotta e cioccolato veloci

Lascia un commento