il mio pandispagna

il mio pandispagna …Dopo un infinita’ di ricette provate,e tentativi andati a male …finalmente ho trovato la ricetta perfetta per IL MIO PANDISPAGNA ! Oltre agli ingredienti vi diro’ tutti i segreti che io utilizzo! BUON PANDISPAGNA!!!!!

il mio pandispagna
il mio pandispagna

il mio pandispagna

ingredienti

  • 4 uova
  • 200 gr di amido di frumento
  • 200 gr di zucchero
  • 4 cucchiai di acqua calda
  • 1 bustina di lievito

Con questi ingredienti si ottiene un pds. di circa 24/26 cm…se desiderate farne uno di dimensioni maggiori aumentate le dosi secondo questo mio suggerimento:

ogni uovo intero (che di solito pesa circa 50 gr),mettere ,50 gr di amido ,50 gr di zucchero,1 cucchiaio di acqua calda , lievito 1 bustina.

Per farvi un esempio,io su una teglia rett. cm30x 40 metto 10 uova….

Passiamo alla preparazione, che secondo me  E’ alla base della buona riuscita del pds,

Sarebbe ottimale avere a disposizione  una planetaria perche’ e’ sicuramente l’elettrodomestico piu’ adatto per “montare”,ma eventualmente si puo’ sostituire con uno sbattitore ,occorrerà piu’ tempo ma il risultato finale  non cambiera’.

Inseriamo in un contenitore capiente ,le uova intere a temperatura ambiente, con lo zucchero,montare insieme per almeno 7 minuti(con la planetaria,altrimenti 15 min) ,al momento che avrete ottenuta una massa quadruplicata incorporare  molto delicatamente  l’amido setacciato con il lievito , una max due , cucchiaiata per volta ,mescolare con la frusta o il cucchiaio di legno con movimenti delicatissimi, dal basso verso l’alto con movimento rotatorio in modo da non togliere l’aria precedentemente incorporata con la lunga montatura ,(nel frattempo inserire le cucchiaiate di acqua una per volta)  mescolare fino al completo assorbimento  dell’amido.A questo punto,trasferire il composto,sempre molto delicatamente, in una teglia 24 cm  a bordi alti . Infornare 30/40  minuti a 180 ° a forno naturalmente caldo ,(per la cottura ,io,utilizzo il forno ventilato per il preriscaldamento e  continuo per i primi 15 min …poi passo alla modalita’ statica)

Toglierlo dalla teglia quando si sara’ raffreddato ,quindi  prima di tagliarlo e farcirlo farlo raffreddare completamente altrimenti rischiate che  si sbriciola!

HO CERCATO DI DESCRIVERE LA PROCEDURA DELLA PREPARAZIONE DEL MIO PANDISPAGNA, IN MODO DETTAGLIATO E MINUZIOSO PER DARE LA POSSIBILITA’ A CHI ,COME ME ALL’INIZIO, CON IL PANDISPAGNA ERA BISTICCIATA!!!!

FATEMI SAPERE!!!

LA MIA PAGINA FACEBOOK   

POLVERE DI STELLE

 

 

Share
Precedente torta per un Nonnino di 60 anni Successivo torta faro