Taralli pugliesi al vino bianco e semi di finocchio

I taralli pugliesi al vino bianco e semi di finocchio , sono un tipico finger food pugliese , semplice da preparare , dalla consistenza croccante e buonissimi .

Per questa ricetta , non è necessario bollire i taralli , basta solo impastare , dare la forma e metterli in forno .

Questa ricetta nasce grazie alla mia nuova collaborazione con De’Longhi Cookers, azienda veneta  , della provincia di Treviso ( precisamente di Borso del Grappa ) che esercita da oltre 65 anni e da lavoro a più di 500 dipendenti .

Per la cottura di questi taralli pugliesi al vino bianco e semi di finocchio  , ho usato il forno della linea professional PLM 7 XLA De’Longhi Cookers.

RICETTA PER CIRCA 50 TARALLI PUGLIESI :

200ml di vino bianco tiepido

15g di sale

150g di semola rimacinata

350g di farina 00

110ml di olio extra vergine di oliva

10g di semi di finocchio

 

PROCEDIMENTO :

Realizzare questi taralli pugliesi al vino bianco e semi di finocchio è molto semplice , non occorre lievito e nemmeno dargli un bollo prima di infornarli .

In una ciotola o in planetaria versare il vino bianco , il sale e mescolare fino a quando quest’ ultimo non si sarà sciolto del tutto .

Una volta sciolto il sale , aggiungere la semola rimacinata , la farina , l ‘olio extra vergine di oliva e cominciare ad impastare .

Man mano che si impasta , aggiungere i semi di finocchio e continuare ad impastare fino ad ottenere un panetto elastico ed omogeneo .

Coprire il panetto ottenuto con un canovaccio o carta pellicola , e lasciare riposare a temperatura ambiente per circa 30 minuti .

Una volta riposato , staccare dall’ impasto dei pezzi , formare dei bastoncini lunghi 8-10 cm e spessi 1 , unire le estremità e formare il tarallo .

Continuare questa operazione per tutto l impasto e assicuratevi di unire bene le due estremità , così da non avere problemi in cottura .

Posizionate i taralli pugliesi ottenuta in una teglia o vassoio da forno , rivestito da carta forno e infornate a 220° statico per circa 20-25 minuti .

Una volta ben dorati , sfornare i taralli e lasciare che si raffreddino completamente .

A questo punto i vostri semplici e friabili taralli pugliesi al vino bianco e semi di finocchio , saranno pronti per essere gustati .

BUON APPETITO!!

 

 

Precedente Rotolo soffice con marmellata e ricotta Successivo Torta crostata con ricotta e fragole

2 commenti su “Taralli pugliesi al vino bianco e semi di finocchio

  1. giada montervino il said:

    molto buona questa ricetta, ci ho provato e mi è venuta bene!grazie! però i miei taralli preferiti continuano ad essere quelli di antoniofiore.net!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.