Pandoro

È il mio primo Natale da foodblogger, quindi sono un po’ emozionata quando si parla di ricette importanti come il pandoro,  ma ho voluto provare questa ricetta senza farmi troppi problemi, e credevo che il primo colpo sarebbe andato male invece, è uscito bene al primo tentativo e ne sono molto contenta, questa ricetta è con la sfogliatura quindi è un po’ più lunga la procedura ma non è affatto complicato, questa ricetta è per uno stampo da 750g!

Pandoro
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    60 minuti
  • Cottura:
    45 minuti
  • Porzioni:
    10 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Lievitino

  • Lievito di birra fresco 10 g
  • Acqua tiepida 50 ml
  • Farina Manitoba 40 g
  • Zucchero 20 g
  • Tuorlo 1

1 impasto

  • Farina Manitoba 180 g
  • Lievito di birra fresco 4 g
  • Zucchero 20 g
  • Burro 20 g
  • Acqua tiepida 2 cucchiai
  • Uovo 1

2 impasto

  • Farina Manitoba 200 g
  • Zucchero 80 g
  • Uova 2
  • Acqua 2 cucchiai
  • Burro 120 g

Preparazione

Il lievitino

  1. Iniziamo a preparare il pandoro

    Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida

    aggiungete la farina mescolando, lo zucchero e il tuorlo

    mescolate con una frusta finché il  composto non diventerá liscio

    copritelo con della pellicola e lasciatelo lievitare per 1 ora se possibile davanti al fuoco

1 impasto + lievitino

  1. Pandoro

    Sciogliete il lievito di birra nell’acqua mettetelo nella planetaria insieme al lievitino

    aggiungete lo zucchero la farina l’uovo

    quando l’impasto si sarà formato aggiungete il burro morbido a pezzetti

    impastate fino a creare un impasto omogeneo e rimettete a lievitare per 45/60 minuti o fino al raddoppio

2 impasto + 1 impasto preparato

  1. Pandoro

    Aggiungete al primo impasto, mescolando, lo zucchero la farina le uova e l’acqua, impastate per una decina di minuti

    coprite e lasciate lievitare per 1 ora e mezza o fino al raddoppio

    ora trasferite l’impasto in frigo per 45 minuti

    trascorso questo tempo arrendetelo dandogli una forma quadrata

    sistemate al centro il burro morbido a tocchetti

    ripiegate gli angoli verso il centro, in madonna da creare un quadrato più piccolo

  2. Pandoro

    A questo punto stendete il quadrato cercando di ottenere un rettangolo

    ripiegate il rettangolo in 3 a “portafoglio”, il primo verso il centro il secondo sopra i primi 2

  3. Pandoro

    Avvolgete il panetto nella carta velina e lasciatelo in frigo per 20 minuti

    ripetete questa operazione altre 2 volte

    finite queste operazioni sciogliete 20g di burro e spennellatelo lungo tutto lo stampo

  4. Pandoro

    Mettete il panetto piegato dentro lo stampo spennellatelo con il burro fuso

    coprite lo stampo con la pellicola sempre spennellata con il burro

    lasciatelo lievitare fino a quando l’impasto non uscirà dallo stampo 3/4 ore

  5. Pandoro

    A questo punto togliete la pellicola , cuocete il pandoro 10 minuti a 170 gradi

    abbassate la temperatura a 150 gradi e cuocete altri 25 minutiuna

    copritelo con della stagnola de la superficie scurisce troppo

    sfornate capolvegete e sfornate quando li stampo è ancora tiepido

  6. Una volta freddo spolverizzatelo con lo zucchero a velo!

Precedente Orecchiette pomodorini e rucola Successivo Biscotti alla cannella

Lascia un commento

*