Risotto con luganega

Risotto con luganega

Il risotto con luganega è un primo piatto gustoso. E’ un piatto semplice e in questa ricetta ci ho aggiunto lo zafferano per il suo colore e il suo sapore

Ingredienti per 5 persone

  • 500 grammi di riso
  • olio extra vergine d’oliva
  • 300 grammi di luganega di pollo
  • 1 bustina di zafferano
  • 1/2 cipolla
  • 30 grammi di burro
  • 40 grammi di grana padano
  • Vino bianco
  • Brodo vegetale
  • Sale

Risotto con luganega

Come preparare il risotto con luganega

1. Tagliare la luganena a pezzetti e rosolarla in padella con un po’ di olio e un po’ di cipolla.

2. In un’altra casseruola rosolare la cipolla tagliata fine con un filo di olio, aggiungere il riso e farlo tostare.

3. Bagnare con il vino bianco, dopo che il vino sarà consumato continuare la cottura con brodo vegetale.

4. Quando mancano 5 minuti alla cottura aggiungere la luganena e lo zafferano

5. Terminata la cottura (circa 15-18 minuti) mantecare con il grana e il burro lasciare riposare per qualche minuto dopi di che potete servire il risotto con luganega

Ti invito a lasciare un commento e ad iscriverti al blog per ricevere via mail le nuove ricette

 

ZAFFERANO

(fonte alfemminile.com)

Lo zafferano possiede virtù coloranti: dona il suo colore giallo-arancione agli alimenti, ai tessuti, ma anche agli inchiostri e alle vernici. Nel Medioevo, in Francia, lo zafferano permetteva di ornare i libri con una scrittura di colore giallo dorato. Allo stesso modo, la spezia sembra possedere virtù afrodisiache, ma anche medicinali: viene ritenuto anti-depressivo, sedativo e digestivo.

Lo zafferano è utilizzato in cucina per il suo bel colore giallo-arancione che dona ai piatti, ma anche per il suo sapore avvolgente e aromatico. Il potere colorante e aromatizzante dello zafferano è molto forte, è per questo che, in una ricetta, sono sufficienti da 2 a 4 stigmi a persona. Prima di incorporarlo, bisogna preparare un’infusione con un liquido caldo: acqua, vino, brodo, latte o altro liquido, di modo che possa liberare il suo colore e il suo aroma.

(Visited 1.391 times, 1 visits today)
Precedente Brownies Natalizi Successivo Torta di mele senza burro