Pane di san Gaudenzio

Pane di san Gaudenzio

Dolce tipico della città di Novara per la tradizionale festa patronale (22 gennaio). Il pane di san Gaudenzio è un dolce di pasta frolla ripieno di un soffice e ricco impasto. Può avere forma rettangolare come il plum cake o rotonda come il panettone, ha superficie dorata, cosparsa di granella di pinoli o di nocciole e zucchero a velo.

Ingredienti per un stampo circa 25×10

Per la pasta frolla
  • 200 grammi di farina
  • 120 grammi di burro
  • 60 grammi di zucchero semolato
  • 1 tuorlo
  • 1 vanillina
  • aroma di limone
  • 1 pizzico di sale
Per il panettone
  • 130 grammi di farina
  • 130 grammi di zucchero
  • 90 grammi di uvetta sultanina
  • 75 grammi di burro fuso
  • 3 uova + 1 albume
  • aroma o succo di limone
  • 25 grammi di nocciala in granella
  • 15 grammi di pinoli in granella

Pane di San Gaudenzio

Come preparare il pane di san Gaudenzio

1. Ammorbidire il burro con lo zucchero, aggiungere le uova e unire infine la farina setacciata assieme agli aromi. Lavorare il tutto e mettere poi il composto in frigorifero per almeno un’ora. Al termine stendere la pasta con un matterello, mantenendo uno spessore di circa mezzo centimetro.

2. Sbattere i tuorli con lo zucchero e a parte montare l’albume a neve, aggiungendo un cucchiaino di succo di limone. Unire i tuorli e zucchero all’albume e amalgamare delicatamente. Aggiungere poi la farina con l’uvetta e per ultimo il burro fuso.

3. Foderare lo stampo e riporre al suo interno la pasta frolla stesa. Ricoprirla per 3/5 con l’impasto ottenuto e cospargere il tutto con granella di pinoli o di nocciole. Spolverizzare infine con zucchero a velo e cuocere in forno a 190° per circa 40-45 minuti.

4. Togliere dallo stampo il pane di San Gaudenzio quando è ancora tiepido e, per conservarlo o portarlo in dono a qualcuno, avvolgerlo in una carta trasparente.

Ti invito a lasciare un commento e ad iscriverti al blog per ricevere via mail le nuove ricette

(Visited 4.642 times, 2 visits today)
Precedente Lingue di gatto senza burro Successivo Risotto con le patate