Krapfen alla crema

Krapfen alla crema

Dopo aver provato a fare i krapfen con lievito naturale a forno ho voluto provare il classico krapfen fritto nell’olio e il risultato non è stato niente male.

Ingredienti per circa 20 krapfen

  • 300 grammi di farina 00
  • 25 grammi di  zucchero
  • 50 grammi di  burro
  • 2 tuorli
  • 130 millilitri di latte
  • 10 grammi di lievito di birra
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 buccia di limone grattugiata
per la crema pasticcera
  • 500 millilitri di latte
  • 3 tuorli
  • 2 cucchiai di amido di mais
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 1 scorza di limone

 

Krapfen alla crema

Come fare i Krapfen alla crema

1. Preparate un lievitino facendo sciogliere il lievito nel latte appena tiepido, aggiungere 100 grammi di farina e mescolate. Coprite la ciotola con la pellicola trasparente e fate lievitare per 30 minuti

2. Nella ciotola della planetaria mettete la farina, la buccia di limone, la vanillina e versate il lievitino. Iniziate a lavorare il composto incorporando man mano la farina.

Sbattete i tuorli con lo zucchero quindi aggiungere il burro fuso intiepidito.

Aggiungete il composto di uova all’impasto e continuate a lavorare fino ad ottenere un panetto morbido e omogeneo.

Mettete a lievitare l’impasto in una ciotola per 2 ore coprendo con una pellicola

3. Intanto preparate la crema pasticcera (il procedimento lo trovate qui)

4. Riprendete la pasta, e stenderla su una spianatoia infarinata e con un mattarello fate una sfoglia con uno spessore di 4 mm, prendete un taglia pasta del diametro di 8 cm e fate dei cerchietti di pasta. Mettete i krapfen alla crema su una teglia infarinata e fate lievitare per 30 minuti

Krapfen alla crema

5. Scaldate in una padella l’olio e quando sarà bollente, friggete i krapfen pochi per volta. Friggeteli da entrambe i lati e sollevateli quando saranno belli dorati.

Metteteli su una carta assorbente man mano che saranno pronti

Con l’aiuto di una siringa o di una sac a poche riempite i krapfen con la crema pasticcera , spolverizzarli con lo zucchero a velo e servirli

Suggerimenti

Quando tagliate i krapfen con il taglia pasta cercate di fare meno scarti possibili. I krapfen fatti con la prima pasta lieviteranno molto bene mentre quelli fatti con gli scarti dei krapfen precedenti lieviteranno molto meno.

Ti invito a lasciare un commento e ad iscriverti al blog per ricevere via mail le nuove ricette

Fonte: http://www.misya.info/2013/02/08/krapfen.htm

 

(Visited 2.806 times, 1 visits today)
Precedente Biscotti all'arancia Successivo Crostata crema pasticcera mele e cioccolato