Come fare il gelato artigianale

come fare il gelato artigianaleCome fare il gelato artigianale

Questa ricetta su come fare il gelato artigianale è una delle ricette di mia mamma. Lei preparava gelato in quantità per figli e nipoti e veniva “spazzolato” in pochi minuti.  Per preparare il gelato artigianale è necessario preparare una “base” il giorno prima in modo che possa raffreddare in frigorifero per qualche ora.

Con questa base è poi possibile preparare il gelato nei gusti che preferite.

images 1,2 litri di latte intero fresco
500 grammi di zucchero
800 grammi di panna da cucina
2 tuorli d’uovo
1 pizzico di sale

Come fare il gelato artigianale:

1. Mettete nel frullatore ad immersione (io ho utilizzato la planetaria) i due tuorli d’uovo con 80 grammi di zucchero e sbatteteli fino ad ottenere una crema spumosa.

2. Aggiungete  lo zucchero rimanente un pò alla volta, il latte e la panna da cucina. La panna deve essere aggiunta tutta prima di finire il latte. Continuate a mescolare fino a che tutto è ben amalgamato

3. Versate il tutto in una pentola capiente e mettere un pizzico di sale e fate cuocere a fuoco medio. Appena prima del bollore togliere la pentola dal fuoco.

4. Fate raffreddare la base e poi mettete la pentola coperta in frigorifero per almeno 12 ore

5. Trascorso il tempo necessario la base è pronta per preparare il gelato. Mescolate bene la base appena tolta dal frigorifero in modo che la parta più grassa si mescoli bene con tutto il resto.

6. In funzione della macchina per il gelato che avete potete utilizzare una quantità differente, anche per quanto riguarda gli ingredienti da aggiungere per la preparazione dei vari gusti la quantità può variare. Io prendo un totale di 500 millilitri tra base e ingredientedel gusto che voglio preparare: sciroppo di menta, sciroppo di amarena, amaretti tritati, torroncino tritato, vanillina, nutella, cioccolato fuso, wafer tritati, etc..

7. Mentre preparate un gusto di gelato la “base” deve rimanere in frigorifero.

 

Per la preparazione del gelato artigianale al cioccolato si può preparare la base senza l’utilizzo delle uova.

 

Gelato alla vaniglia

1 bustina di vanillina

500 millilitri di base

Unisco la base alla vanillina e poi verso il composto nel gelatiera (pronta all’uso) per circa 30 minuti (regolate il tempo in base alle istruzione della vostra gelatiera).

Una volta che il gelato è pronto lo metto in un contenitore che avrò messo precedentemente nel congelatore in modo tale che sia ben freddo.

Gelato alla menta

60 millilitri di scririppo alla menta

440 millilitri di base

Unisco la base allo sciroppo alla menta  e poi verso il composto nel gelatiera (pronta all’uso) per circa 30 minuti (regolate il tempo in base alle istruzione della vostra gelatiera).

Una volta che il gelato è pronto lo metto in un contenitore che avrò messo precedentemente nel congelatore in modo tale che sia ben freddo.

Gelato alla nocciola

2 cucchiai colmi di nutella

400 millilitri circa di base

in un contenitore graduato metto la nutella e poi verso la “base” fino ad arrivare a 500 millilitri (ce ne vorrà circa 400 millilitri). Mescolo cercando di fare sciogliere la nutella e poi verso il composto nel gelatiera (pronta all’uso) per circa 30 minuti (regolate il tempo in base alle istruzione della vostra gelatiera).

Una volta che il gelato è pronto lo metto in un contenitore che avrò messo precedentemente nel congelatore in modo tale che sia ben freddo.

Gelato all’amaretto

100 grammi di amaretti

400 millilitri circa di base

in un contenitore graduato metto gli amaretti precedentemente sbriciolati  e poi verso la “base” fino ad arrivare a 500 millilitri (ce ne vorrà circa 400 millilitri). Mescolo  e poi verso il composto nel gelatiera (pronta all’uso) per circa 30 minuti (regolate il tempo in base alle istruzione della vostra gelatiera).

Una volta che il gelato è pronto lo metto in un contenitore che avrò messo precedentemente nel congelatore in modo tale che sia ben freddo.

Gelato al wafer

100 grammi di wafer

400 millilitri circa di base

in un contenitore graduato metto i wafer precedentemente sbriciolati  e poi verso la “base” fino ad arrivare a 500 millilitri (ce ne vorrà circa 400 millilitri). Mescolo  e poi verso il composto nel gelatiera (pronta all’uso) per circa 30 minuti (regolate il tempo in base alle istruzione della vostra gelatiera).

Una volta che il gelato è pronto lo metto in un contenitore che avrò messo precedentemente nel congelatore in modo tale che sia ben freddo.

Ti invito a lasciare un commento e ad iscriverti al blog per ricevere via mail le nuove ricette
(Visited 862 times, 1 visits today)
Precedente Ravioli ripieni di polenta e gorgonzola Successivo Tronchetto alla nutella con lievito naturale