Baci di dama

Baci di dama

baci di dama sono dei dolcetti originari del Piemonte della città di Tortona dove nacquero nell’Ottocento, chiamati così perché composti da due calotte di pasta unite dal cioccolato che richiamano due labbra intente a baciare.

Dolcetti che faceva spesso mia mamma … sono venuti molto bene … ma mai come li faceva lei.

Ingredienti

  • 200 grammi di farina 00
  • 200 grammi di zucchero
  • 200 grammi di burro
  • 125 grammi di mandorle pelate
  • 2 cucchiai di liquore semisecco
  • 50 grammi di cioccolato fondente

baci di dama

Come fare i Baci di dama

1. Tritate finemente le mandorle e mischiatele con la farina e lo zucchero sulla spianatoia e impastate con il burro ammorbidito e il liquore in modo da ottenere una pasta liscia e morbida. Lasciate riposate la pasta in frigorifero per circa 1 ora ricoperta con della pellicola trasparente

baci di dama

2. Con la pasta formate delle palline grosse come noci schiacciate un poco da una parte e disponetele su una lastra ricoperta da carta forno.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 180°C per 15-18 minuti.
Quando i baci saranno cotti, levateli e lasciateli raffreddare, poi uniteli a due a due con cioccolato fondente e grattugiato, fuso in un pentolino a bagnomaria.

Ti invito a lasciare un commento e ad iscriverti al blog per ricevere via mail le nuove ricettebaci di dama

Suggerimenti

E’ possibile utilizzare le nocciole al posto delle mandorle

(Visited 1.496 times, 1 visits today)
Precedente Panini dolci con lievito naturale Successivo Torta mars e riso soffiato