Trofie Porcini e Curcuma

Piatto veloce e facile!

E’ ancora tempo di porcini miei cari lettori e non lasciamoci scappare un buon piatto di trofie aggiungendo una spolverata di curcuma che non solo darà un bel colore giallo dorato  molto invogliante ma ci farà anche tanto bene alla salute.

Trofie Porcini e Curcuma
Trofie Porcini e Curcuma

Trofie Porcini e Curcuma

Abbiamo già parlato di questa polvere d’oro, la curcuma qui nel blog

Sapevate che la curcuma aggiungendo di un po’ di pepe o un filo di olio d’oliva sviluppa delle proprietà fantastiche? Infatti contiene un principio attivo, la curcumina che è utile contro il cancro oltre ad essere un potente antiossidante e antinfiammatorio. Utilizzata in gravi forme di artrite e dolori in genere alle articolazioni, aiuta anche nelle digestioni lente, nel gonfiore addominale regolando la funzione intestinale ed epatica; abbassa il colesterolo e i trigliceridi e tra l’altro previene varie malattie tipo il diabete; e allora usiamola, no?

Vediamo la ricetta?

Ingredienti per quattro persone:

400 gr. di trofie

mezzo kg. di funghi porcini freschi o surgelati

sale

olio extra vergine di oliva

due spicchi d’aglio

Un ciuffo di prezzemolo o menta

pepe

mezzo cucchiaio di curcuma

Procedimento:

Pulire bene dal terriccio i funghi con una spazzolina morbida e un canovaccio pulito evitando di lavarli per non far assorbire acqua e perdere parte del loro profumo.

Far dorare in un abbondante filo d’olio extra vergine di oliva gli spicchi d’aglio e poi eliminarli

Affettare i porcini non troppo sottili e unirli in padella con una spolverata di curcuma, basta un pizzico, e il pepe rosolandoli senza coprire così evaporerà il liquido di vegetazione e non sapranno di lesso ma si creerà una leggera crosticina caramellata sul fondo (sarebbe la reazione di Maillard) Salare solo a fine cottura.

Intanto mettere su l’acqua per lessare le trofie e aggiungere anche il mezzo cucchiaio di  curcuma e il sale.

Quando saranno al dente scolarle e versarle in padella saltandole un po’ per insaporire la pasta, spegnere e unire il prezzemolo. Ed  ecco il piatto pronto, profumato e salutare!

Vi è piaciuta questa ricetta? Venite e mettere il vostro ”mi piace” sulla mia fanpage su Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.