Triangoli di Pescespada alla piastra e Gamberi,oggi a casa mia si mangia pesce,triangoli di pescespada alla piastra e gamberi,buon piatto semplice e veloce senza tanti ingredienti,infatti meno ingredienti ci sono in un piatto e più mi piace,non so voi ma a volte si sente il desiderio di non preparare cose troppo pasticciate,che ne pensate? Basta un’insalatina di contorno,magari valerianella,una spremuta di limone,un filo d’olio buono ed ecco un ottimo secondo piatto leggero.

Eccoli qui

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Triangoli di Pescespada alla Piastra e Gamberi,converrete con me che il pesce ha bisogno di una breve cottura altrimenti diventa duro e stopposo,quindi occorre che la piastra di ghisa sia ben riscaldata prima di metterci la fetta di pescespada e soprattutto la fetta non deve essere troppo sottile.Detto ciò passiamo subito alla ricetta.

Ingredienti:

tranci di pescespada affettato non troppo sottile

gamberetti

sale

limone

olio

valerianella

Procedimento:

Io ho una piastra di ghisa apposta per cucinare il pesce perchè pur lavandola alla perfezione,la piastra quando si riscalda sul fornello rilascia sempre l’odore di pesce perciò se devo cuocere solo verdure arrostite ne uso un’altra,ma non divaghiamo… facendo riscaldare ben bene la piastra si ottiene il risultato che il trancio  non si attacca alla piastra e vengono le righe della griglia così il piatto è più attraente.Bisogna però fare attenzione che non si carbonizzi perchè anche se l’aspetto è appetitoso  il pesce prende un sapore amaro e oltretutto diventa cancerogeno. Io salo il pesce solo a fine cottura e lo stacco con la spatola delicatamente appena si colora,in questo modo rimane succoso e morbido,soltanto sul piatto verso una spremuta di limone e un filo dolio buono solo a chi lo desidera perchè il pescespada è già grasso di per se.

Volendo si può preparare un’emulsione con olio aceto o limone,sale e mentuccia ma in questo periodo la menta  si è gelata e non tutti amano l’aceto allora porto tutto in tavola e ognuno lo condisce come vuole,I gamberetti allo stesso modo vanno cotti velocemente affinchè non diventino coriacei,quindi cottura a fuoco alto e veloce e questo è quanto.Tenere in caldo mentre si preparano tutte le fette e servire con una fresca insalatina che nel mio caso è valeriana.

Più semplice di così?

2 Commenti su Triangoli di Pescespada alla Piastra e Gamberi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.