Torta Sofficiosa agli Albumi. Pensando pensando… a una torta sofficiosa per la colazione ho pensato di farla agli albumi per smaltire quelli in esubero!!!

Eccola qua la mia torta sofficiosa agli albumi!!!

20150330_105032 - Copia (2)

Torta Sofficiosa agli Albumi

Sapevate che gli albumi sono proteine pure? Perciò sono l’ideale per chi non vuole consumare carne, ma non si può vivere solo di frittatine e creps… anche il nostro lato dolce va soddisfatto… non sarà proprio adatta per chi vuole tenersi in linea ma una fetta di torta sofficiosa non farà tanti danni; e poi visto che si mantiene soffice e friabile anche i giorni seguenti avremo la colazione garantita per più di una settimana.

Che dite, vediamo come ho fatto?

Ingredienti:

10 albumi (circa 200 gr.)

200 gr. di zucchero

100 gr. di fecola di patate

100 gr. di mandorle tostate leggermente e frullate finemente

100 gr. di farina00

100 gr. di olio di semi di girasole

un cucchiaio bello pieno di buccia d’arancia e limone grattugiati

succo di un limone

un grammo di sale rosa

una bustina di lievito pane degli angeli

Inoltre:

scaglie o lamelle di mandorle qb

zucchero a velo

Procedimento:

Il procedimento per la mia torta sofficiosa è molto semplice, basta montare gli albumi con qualche goccia di limone e poi unire lo zucchero finchè si ottiene una meringa bella soda. Io ho fatto fare questo lavoro alla planetaria per fare prima, così mi sono dedicata a preparare gli altri ingredienti ma va bene anche uno sbattitore con le fruste. Comunque il procedimento è veloce!

Intanto si accende il forno a 180°

Si mescolano tutti gli ingredienti in polvere (lasciando da parte solo il lievito setacciato con un cucchiaio di farina)

Si unisce l’olio e il succo del limone alle farine e agli aromi velocemente, si unisce il lievito setacciato col cucchiaio di farina e poi si amalgama la meringa delicatamente per non smontare e infine si versa il blob nello stampo a cerniera ricoprendo prima il fondo con carta da forno o col buco se vi piace la ciambella, si distribuiscono sopra le lamelle di mandorla(io le ho dimenticate) e si inforna per circa 50′ abbassando la temperatura a 170°, io l’abbasso a 160° perchè è il mio forno è molto forte. Regolatevi col vostro forno naturalmente facendo la prova stecchino! Fate intiepidire qualche minuto in forno dopo aver spento (io faccio così con tutte le torte così sono sicura che non collasserà) e quando è fredda sformatela e spolverate di zucchero a velo.

Tagliatela a fette e conservatela in una scatola di latta, sarà bella soffice e friabile per giorni e il sapore delle mandorle tostate vi inebrierà ogni volta che aprirete la vostra scatola per fare colazione!!!

20150330_105032

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.