Tirabaci al Cioccolato. Alzi la mano chi non ama il cioccolato, questi tirabaci poi sono davvero irresistibili e fanno concorrenza ai migliori in commercio! Un ripieno morbido e dolce racchiuso in uno scrigno di cioccolato…e che cioccolato!!!

20141227_180022

Tirabaci al Cioccolato

Oggi mi sentivo in vena di inventare e avendo in dispensa della frutta secca ho pensato di riproporvi dei dolcetti fatti l’anno scorso però con qualche variante, sono davvero squisiti e desidero condividere con voi la ricetta.

20141227_180009

Sono energetici e gustosi all’ennesima potenza…naturalmente con le mie dosi ne son venuti una marea, voi potrete dimezzare o variare la proporzione degli ingredienti secondo i vostri gusti …ma vediamo come ho fatto?

Ingredienti:

250 gr. di prugne secche
250 gr. di albicocche secche
250 gr. di fichi secchi

una manciata di bacche di goji

circa 500 gr. di nocciole tostate e tritate
250 gr. di mandorle .(vanno bene anche le noci)
300 gr. di zucchero

un baccello di vaniglia

300 gr. di cioccolato fondente

1/2 cucchiaino raso di bicarbonato

2 pacchetti di amido di mais

un bicchierino di Strega

buccia di arancia e limone grattugiata

cioccolato per copertura:

300 gr. al latte

300 gr. fondente

un cucchiaino raso di sale rosa

peperoncino piccante a piacere

Procedimento:

ho frullato il tutto nel bimby un po’ alla volta aiutandomi con un po’ di amido di mais ogni volta per non far ingolfare il motore lasciando una manciata di nocciole a granella
ho unito i 300 gr. di zucchero frullato con una bacca di vaniglia e 2 chiodi di garofano, poi ho aggiunto i 300 gr. di cioccolato fondente tritato, ho unito gli aromi: un cucchiaino di cannella, il liquore, la buccia di arancia e limone grattugiata

ho messo tutto a occhio a seconda dei miei gusti

ho impastato bene il tutto e messo in frigo a rassodare per una notte o più
ho prelevato l’impasto col cucchiaino e preparato dei rotolini della grandezza di 3 cm. circa,
li ho messi su carta da forno un po’ distanziati e li ho infornati per 20 minuti a 160° e poi 10 minuti a fessura. Già così nudi sono ottimi e si conservano per settimane, però io ho preferito tuffarli nel cioccolato!

Li ho fatti raffreddare e poi ho sciolto i cioccolati a bagnomaria in due pentolini separati, in uno ho unito il sale e nell’altro il peperoncino piccante secco frullato e li ho immersi, poi li ho presi coi rebbi di una forchetta e posti a gocciolare su una gratella con sotto la carta da forno per recuperare il cioccolato in eccesso. Naturalmente se voi li preferite ”normali” usate solo cioccolato!

Li ho fatti indurire in frigo per mezz’ora ed eccoli qua pronti per l’assaggio!

20141227_175446

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.