Risotto Zucca e Radicchio.Tempo di Zucca…allora facciamo un risotto! Ma bello saporito, non con la zucca che sa di lesso…volete conoscere il mio metodo cari lettori? E poi col contrasto del dolce della zucca e l’amaro del radicchio vi leccherete il piatto e chiederete il bis!!!

Risotto Zucca e Radicchio
Risotto Zucca e Radicchio

Risotto Zucca e Radicchio

Si sa che meno sono gli ingredienti più gustoso sarà il piatto e poi coi colori così allegri sarà anche invitante!!!

Vogliamo vedere come ho fatto?

Ingredienti:

Due pugni di riso Arborio a persona più due per la pentola

olio extra vergine di oliva

due spicchi d’aglio o se vi piace di più due scalogni

un cespo di radicchio trevigiano

una fetta di zucca di circa mezzo kg.

30 ml. di vino bianco secco

un etto di montasio semi-stagionato metà grattugiato e metà a cubetti

sale

Procedimento:

Per prima cosa accendere il forno e tagliare a cubetti la zucca, salare e cospargere con un filo d’olio e lo spicchio d’aglio e infornare finchè diventa tenera, deve entrare facilmente la forchetta ma non si deve disfare, ci vorranno circa 10-15 minuti col grill acceso verrà leggermente croccante.Volendo si può anche preparare in padella se non volete accendere il forno ma dovrete starci un po’ dietro…

E questo è un segreto da svelare…Senza brodo… Mettete sul fuoco una pentola di acqua bollente salata, a me non piace il risotto col brodo! Provate e non ve ne pentirete perchè esalterà il gusto del risotto

Intanto dorate lo spicchio d’aglio insieme a un filo d’olio in una casseruola che conterrà il risotto, io amo più l’aglio dello scalogno ma se amate i sapori delicati usate pure uno scalogno, quando la zucca si sarà intenerita sfornatela e una metà unitela all’aglio e fatela insaporire ancora un po’ e l’altra metà mettetela da parte in una ciotola e nel fondo di cottura in casseruola tostate per bene il riso e poi sfumate con un po’ di vino bianco secco.

Quando il vino sarà evaporato unite un po’ per volta l’acqua facendo assorbire e amalgamando di tanto in tanto per i primi minuti come si fa di solito e più spesso verso la fine.

Intanto che il riso cuoce tagliate il radicchio a julienne e fatelo stufare in padella con un filo d’olio e l’altro spicchio d’aglio o lo scalogno se preferite, salate e fate andare qualche minuto senza coperchio così il radicchio manterrà il suo colore; deve solo appassirsi.

Solo a fine cottura del riso unite la zucca rosolata così non sarà lessa nel riso ma manterrà il suo sapore più deciso,  unite anche  il montasio grattugiato, mantecate per bene così si creerà una deliziosa cremina e infine unite il montasio a cubetti e lasciate riposare qualche minuto così che fonda e completate il piatto col radicchio sopra senza più mescolare.

Per la quantità di liquido non c’è una regola precisa perchè c’è a chi piace più asciutto o più all’onda, per cui a fine cottura decidete voi se unire ancora un mestolino di acqua.

Non ho messo lo zafferano per esaltare il colore della zucca ma di solito ci va…

niente burro per partito preso…evviva l’olio d’oliva extra vergine…ma tanto c’è il montasio che dà sapore…insieme al dolce della zucca e l’amaro del radicchio…mmmmmmmmh

 

Risotto Zucca e Radicchio
Risotto Zucca e Radicchio
Risotto Zucca e Radicchio
Risotto Zucca e Radicchio
Risotto Zucca e Radicchio
Risotto Zucca e Radicchio

4 Commenti su Risotto Zucca e Radicchio

  1. Cara Maria, ma questo risotto è super invitante!! Adoro sia la zucca che il radicchio, è da provare! L’amaro del radicchio stara benissimo con il dolce della zucca e che bei colori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.