Risottino Primavera, il risottino primavera è d’obbligo ora che cominciamo a raccogliere tutte le verdure primaverili, fresche e saporite.Zucchine, melanzane, peperoni, pisellini…tutti insieme appassionatamente…

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Risottino Primavera

I colori si sa che invogliano oltre ai profumi a stuzzicare l’appetito e preparano il nostro organismo a una migliore digestione quindi non facciamo mai mancare a tavola le verdure allegre e colorate, ma passiamo alla ricetta del risottino primavera che come sapete ho l’abitudine di preparare in modo leggermente diverso dal tradizionale!

ingredienti:

2 pugni a persona di riso carnaroli

brodo vegetale

olio

1 spicchio d’aglio

50 ml. di vino bianco secco

una manciata di pisellini primavera piccoli piccoli

1/2 melanzana tonda

1 zucchina

1/2 peperone rosso

1/2 peperone giallo

1/2  scamorza affumicata

parmigiano grattugiato

zafferano

Procedimento:

Per prima cosa ho messo su l’acqua con un cucchiaio delle mie verdure per brodo disidratate e in ebollizione ho versato una manciata di pisellini per sbollentarli e ho salato.

Ho tagliato tutte le verdure a cubettini e ripassate per 2′ in padella con aglio e olio, le ho tirate su ancora croccanti eliminando l’aglio e lasciando l’olio in padella e insieme ai pisellini le ho messe in una teglia in forno a finire la cottura mentre mi sono dedicata al risotto.

Perchè questo passaggio?

Perchè le verdure rimangono più saporite e non si disfano cuocendo insieme al riso e inoltre non sanno di lesso, provate perchè si ottiene davvero un altro risultato, particolarmente  appetitoso.

Nella padella con l’olio delle verdure ho tostato il riso e sfumato col vino, fatto evaporare e unito la metà del brodo così non sono stata lì dall’inizio ma ho rimestato solo di tanto in tanto, ho messo il timer a 15′ per non star ad assaggiare ogni momento e ho tagliato a cubetti anche la scamorza, quando il brodo si è assorbito ho cominciato a rimestare e aggiungere il brodo continuamente per far rilasciare l’amido che ha creato una bella cremina. Ho salato le verdure che in forno si sono rosolate ulteriormente e le ho unite in padella insieme alla scamorzina.Infine ho unito il parmigiano grattugiato mantecando il tutto con un mestolo di brodo in cui ho sciolto gli stimmi di zafferano.

Come vi sembra?

A noi è piaciuto, è leggero e gustoso, senza burro e senza brodo di carne e soprattutto senza glutammato aggiunto.

Un assaggio?

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.