Ricotta in Fiore. Vi avevo promesso la versione salata del dolce fiore mio ed eccola qua, ancora più semplice perchè il ripieno è fatto solo con la ricotta.

Un goloso finger food da gustare in un boccone!

20140903_134755

 

Ricotta in Fiore

Ho montato la ricotta con le fruste e unito pezzetti di peperoni e pomodorini secchi, il doppio cestino a forma di fiore è sempre fatto con l’ impasto rimasto dalle panadas ma va bene qualunque sfoglia, uno  stampino per dare la forma al fiore e via in forno ed è pronto il finger food!

Questa è la ricetta dell’impasto della panadas se volete una sfoglia sottilissima e friabile; faccio copia incolla così vi evito di andare a cercare nel blog!

Ingredienti:

Per la sfoglia:

400 gr. di semola rimacinata di grano duro

10 gr. di sale rosa

100 ml. di acqua leggermente calda,non bollente

100 gr. di burro

25 ml. di acqua alla fine

Ripieno:

100 gr. di ricotta fresca di pecora

un peperone arrostito

qualche pomodorino secco

sale

pepe

paprika dolce o piccante a vostro gusto

Procedimento per l’impasto:

Ho iniziato la preparazione con la sfoglia, ho messo nell’impastatrice la farina, il sale e 100 ml. di acqua caldina ma non bollente ottenendo un impasto sbriciolato e ho fermato qualche minuto per lasciar assorbire l’acqua ai granuli di semola, poi ho riacceso e cominciato a unire il burro a pezzettini e alla fine ho unito il resto dell’acqua, circa 25 ml. ottenendo una bella palla non troppo morbida.

A questo punto ho spento per non affaticare il motore e ho continuato a lavorare l’impasto a mano, tenendolo con una mano e con l’altra tirandolo come se volessi stracciarlo finchè è diventato liscio ed elastico sviluppando bene il glutine.

Si può anche diminuire il burro a mio avviso, comunque l’importante è ottenere un impasto bello sodo e lavorato alla perfezione. L’ho coperto e lasciato riposare e poi ho steso con la sfogliatrice molto sottile, più è sottole e più i petali si gonfieranno in cottura e sarà croccante, ma attenzione a non bruciarle! Con lo stampino a forma di fiore ho realizzato le tartellette sovrapponendo due fiori premendo al centro per unirli e poi disposto negli stampini.

20140903_114035

Ho infornato i fiori negli stampini delle delizie al limone, senza neanche imburrare perchè l’impasto contiene burro e non attaccano.

a 180° per 15′ circa
20140903_122706

Naturalmente con questa dose ve ne vengono un’infinità quindi dimezzate pure oppure fate come me, o tenete il panetto in frigo e all’occorrenza per vari giorni potete preparare altro…anche una base per torte salate altrimenti cuocete tutte le tartellette vuote e le conservate in una scatola di latta e quando avete voglia le farcite. Le tartellette vuote rimangono a lungo croccanti senza raffermarsi!

Per il ripieno ho frullato la ricotta con un pizzico di sale e pepe o paprika dolce e unito ad alcuni il peperone arrostito e spellato e ad altri i pomodorini secchi dapprima messi in ammollo in acqua calda, tutto qui!

Facile, no?

20140903_130756

4 Commenti su Ricotta in Fiore

    • Sono facilissimi, vero Simona? E ci si può sbizzarrire a farcirli tutti diversi per un buffet!
      buona giornata mia cara!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.